00:00:00
28 Mar

Natascia Malerba , biologa dell’Unità di Genetica Medica di Casa Sollievo della Sofferenza, si è aggiudicata una delle 25 borse di studio messe a disposizione dall’Ordine Nazionale di Biologi per il 2020

Natascia Malerba , biologa dell’Unità di Genetica Medica di Casa Sollievo della Sofferenza, si è aggiudicata una delle 25 borse di studio messe a disposizione dall’Ordine Nazionale di Biologi per il 2020, per sostenere la realizzazione di specifici progetti di ricerca. Insieme a lei è risultata vincitrice di una borsa di studio anche la biologa Serena Pezzilli, ricercatrice dell’Unità di Ricerca sul Diabete dell’Istituto Casa Sollievo Mendel di Roma, sulla quale presto pubblicheremo una notizia più dettagliata.

Lo studio proposto da Natascia Malerba, inserita nel gruppo di studio coordinato dal biologo genetista Giuseppe Merla (foto), riguarda proprio una patologia identificata e caratterizzata dallo stesso Merla: la sindrome genetica ultra rara IDDCA-Intellectual development disorder with cardiac arrhythmia, ovvero “disabilità intellettiva e disturbo del ritmo cardiaco”.

Partendo da fibroblasti cutanei dei pazienti, la ricercatrice ha generato cellule staminali pluripotenti indotte, dette hiPSC, che sono state sottoposte, in seguito, a un processo di differenziamento cellulare e trasformate in cardiomiociti, utilizzati per effettuare una serie di misurazioni elettrofisiologiche e biochimiche che hanno permesso di iniziare a comprendere i meccanismi cardiaci alterati nei pazienti.

Sullo stesso argomento, la sindrome IDCCA, Natascia Malerba ha incentrato anche la presentazione vincitrice del premio “miglior comunicazione orale” al Congresso della Società Italiana di Genetica Umana (SIGU). Con quest’ultima, il gruppo di studio di Merla ha ottenuto 4 premi nelle ultime 5 edizioni del convegno.

Fonte Casa Sollievo della Sofferenza

Seguici sui nostri social

Da altre categorie