00:00:00
16 Jun

Il 2023 è un anno da incorniciare per l’Accademia Pugilistica G.Centra

Il 2023 è un anno da incorniciare per l’Accademia Pugilistica G.Centra che ha come Presidente Arcangela Pia Ferro,moglie del maestro Gilberto Centra, affiancato dal pluricampione mondiale e maestro Luigi Castiglione.

Si parte subito forte con il torneo Esordienti regionale che vede come protagonisti Giuseppe Piano “the dog” e Nicolò Guerra “the Shark”. Vincono entrambi le semifinali ma poi sarà Guerra a portarsi il titolo a casa, mentre Piano si deve arrendere alla bravura di un fortissimo De Fabrizio che successivamente diventerà Campione Italiano.

Un mese più tardi ancora i due protagonisti partecipano ai campionati regionali; Guerra perde solamente la finale regionali junior con un forte Cordella e Piano si ferma al 1 turno con un po’ di dubbi sul verdetto sempre ai campionati regionali nella categoria schoolboys.

Domenica 23 Aprile 2023 scende in campo, mettendoci la faccia il massimo esponente dell’Accademia, il maestro Gilberto Centra detto il “Toro del Gargano”; con all’attivo 12 match da professionista di cui 8 vittorie, 5 x ko e 4 sconfitte, a demolire a suon di ganci e montanti il maltese, che alla quinta ripresa, con un occhio ormai chiuso, si vede costretto ad abbandonare il match. 

Arriva Giugno ed è il turno dei ragazzi della Gym Boxe. La “Leonessa” Spagnola Lisa Braito, “l’Americano” Paolo Malerba e la “Bambola assassina” Denise Russo, staccano il passo per gli italiani vincendo la fase Regionale. Malerba e Russo si fermano in semifinale, mentre quest’anno nulla può impedire a Lisa di prendersi quel titolo italiano che ormai sembrava stregato viste le due finali precedentemente perse nel 2021 e 2022. 

Intanto nel fortissimo caldo di agosto, Giuseppe Piano batte, a San Paolo Civitate, il più quotato Centurio della pugilistica Luciano Bruno.

Nella stagione autunnale decide di tornare in scena Giuseppe Marasco detto “Flash” che, con soli due mesi di allenamento, vince i campionati Regionali e, a causa di un infortunio al bicipite femorale, non permette al ragazzo di Manfredonia di approdare ai campionati italiani.

Si conclude in bellezza l’anno con la vittoria della cintura d’Italia da parte di un ormai indomita Braito e un altro titolo di Malerba, dopo che era stato campione italiano nel 2022.

I fatti parlano chiaro, dichiara il maestro Gilberto Centra, la mia società quest’anno ha disputato 27 match con 20 vittorie, 1 match che termina con il pareggio e solamente 6 sconfitte.

“Per chi vorrebbe aggregarsi al nostro gruppo ci alleniamo alla Nak muay Gym del Maestro Paky Petruccelli” che per altro quest’anno è tornato sul ring e ha vinto un bellissimo match mettendo tutti a tacere.

Inoltre si ringrazia lo sponsor ufficiale Allianz di San Giovanni Rotondo e Manfredonia di Gianni Labbiento e Michele Clemente per il grosso sostegno che danno a questa società.

 BUON FESTE A TUTTI

Da altre categorie