00:00:00
15 Jul

Festival Internazionale della Chitarra “Città di Manfredonia”

Vince il concorso “Giuseppe Caputo” il giovane rumeno Bogdan Mihailescu

Grande successo di pubblico e di partecipanti per il Festival Internazionale della Chitarra “Città di Manfredonia” che sabato 13 maggio conclude la sua XVI edizione con il “Concierto de Aranjuez – para guitarra y orquesta”  del M. Luciano Pompilio e dell’Orchestra Sinfonica Internazionale della Campania diretta dal M. Leonardo Quadrini.

Una manifestazione che ha visto anche quest’anno alternarsi sul palco dell’Auditorium Palazzo dei Celestini alcuni tra i più grandi chitarristi del panorama musicale internazionale proveniente da diverse parti d’Europa.

Si sono esibiti, tra gli applausi entusiasti del pubblico, Zoran Dukic tra i massimi esponenti della musica moderna e ancora il duo francese Cantiga, Simone Onnis e Giovanni Grano apprezzati a livello mondiale per il loro doppio concerto che ha spaziato dalle musiche più antiche alle note che sono più familiari al grande pubblico e dulcis in fundo la presenza del chitarrista flamenco Carlos Pinana che, accompagnato dal percussionista Paolo Monaldi e dalla bellezza energica della ballerina Lara Ribichini, ha regalato uno spettacolo degno dei più bei teatri dell’Andalusia.

Il M. Pinana insieme al M. Zoran Dukic sono inoltre stati i protagonisti di due masterclass riservate a ragazzi e ragazze che hanno potuto così avere l’occasione di perfezionare stile e tecnica direttamente con i maestri della chitarra classica.

Evento clou della manifestazione è stato il Concorso Internazionale di Chitarra Classica “Giuseppe Caputo” organizzato nell’ambito del Festival proprio per rendere onore alla memoria del chitarrista Giuseppe Caputo, prematuramente scomparso nel 2016, concorso a cui hanno aderito giovani chitarristi provenienti da diverse parti d’Europa, a dimostrazione di come il festival si stia imponendo sempre più sul panorama internazionale.

Vincitore del primo premio del concorso è stato il musicista rumeno Bogdan Mihailescu a cui la giuria, composta da esperti artisti chitarristi, ha assegnato oltre al diploma di partecipazione e ad una medaglia, il prezioso Guitar Award Cd ovvero la possibilità di produrre un cd e di distribuirlo nei maggiori canali mondiali di distribuzione digitale da parte della storica GuitArt Collection e ancora la possibilità di esibirsi durante quattro festival musicali tra cui lo stesso Festival di Chitarra “Citta di Mnafredonia”, la Rassegna Musicale Internazionale “InConcerto” (che partirà il 26 maggio a San Giovanni Rotondo), il Festival Internazionale di Chitarra “Città di Pescara” e il Festival Internazionale di Chitarra Alirio Diaz.

Al secondo posto a pari merito i giovani Giovanni Masi e Antonio Pompilio.

Un’edizione che anche quest’anno ha portato sul Gargano musicisti di fama internazionale e giovani chitarristi che ci fanno ben sperare che il futuro della musica sia in buone mani” ha voluto dichiarare il M. Luciano Pompilio, direttore artistico della manifestazione “vorrei pertanto rivolgere un particolare ringraziamento ai miei colleghi, a chi ha collaborato alla perfetta riuscita di questo evento, nonché alla città di Manfredonia nella persona del Sindaco Rotice e della Consigliera delegata ai grandi eventi Mary Fabrizio. E un ringraziamento speciale va ancora una volta alla famiglia Caputo per essersi dimostrata presente e collaborativa in un evento per loro dal grande impatto emotivo”.

Appuntamento pertanto a sabato 13 maggio alle ore 20.00 con l’ultimo concerto in programma presso il teatro “Lucio Dalla”.

Da altre categorie