00:00:00
29 Jan

La Divina Commedia di Dante raccontata ai giovani

di Carla Bonfitto e Gian Pasquale La Riccia

Il Settecentesimo anniversario della morte del Sommo Poeta non sta passando inosservato. Innumerevoli le iniziative realizzate per ricordare l’evento e fare in modo che una tale celebrazione riceva la dovuta importanza.

Tra le più meritorie vi è certamente quella ideata, finanziata e realizzata dal preside Raffaele Cera, già Dirigente Scolastico della scuola sammarchese e colto organizzatore di eventi culturali e letterari.

Partendo da uno scritto ricevuto dal compianto Joseph Tusiani, Cera ha provveduto a far tradurre in italiano, da Cosma Siani, il suo libro Dante’s Divine Comedy. As Told for Young People, che è una rilettura in chiave moderna del poema dantesco, lavoro che, già a partire dal lontano 1965, permise anche ai giovani americani di ammirare l’opera del Sommo Poeta.

E siccome le grandi opere non passano con il tempo ed il loro messaggio non cessa di essere attuale, cosa c’era di meglio che rendere possibile tale lettura anche ai ragazzi italiani?

E come se ciò non bastasse, il preside Cera ha sostenuto, d’accordo con la consorte Raffaela, le spese per distribuirne le copie a molti allievi delle scuole di ogni ordine e grado della comunità scolastica sammarchese.

Un gran bel regalo che, oltre testimonianza d’affetto per l’esule fiorentino, risulta essere un’ulteriore attestazione di amore verso il poeta delle due sponde dell’Oceano.

Non termina, pertanto, l’opera di beneficio di Raffaele Cera verso la scuola locale.

Grati per questo grande dono.

Da altre categorie