00:00:00
16 Sep

Il calcio approda a teatro con Federico Buffa e le eroine dell’opera risuonano nel Castello col soprano Francesca Rinaldi.

Il calcio approda a teatro con Federico Buffa e le eroine dell’opera risuonano nel Castello col soprano Francesca Rinaldi.

A Manfredonia il 18 agosto ore 21.00 nella Nuova piazza di Comunità e il 19 agosto 2021 ore 21.00 al Castello Svevo Angioino.

Dopo ferragosto arrivano due degli appuntamenti più attesi della rassegna “Mille di queste Notti”, organizzata da Comune di Manfredonia, Teatro Pubblico Pugliese, CompagniaBottega degli Apocrifi e Mottola solutions,in sinergia con il Museo Nazionale Archeologico di Manfredonia, il Parco Archeologico di Siponto e con il GAL DaunOfantino.

La magia del teatro ridà vita a uno degli eventi sportivi rimasti nella memoria e nel cuore degli italiani. Mercoledì 18 agosto alle 21.00, nella Nuova Piazza di Comunità della Città di Manfredonia, accanto al Teatro Comunale “Lucio Dalla”, Federico Buffa porterà sul palco “Italia Mundial (Spagna 1982)”. Il giornalista e volto noto di Sky – accompagnato al pianoforte da Alessandro Nidi –  racconterà l’indimenticabile vittoria della Nazionale Azzurra ai mondiali di calcio che si tennero in Spagna nel 1982.

I gol di Paolo Rossi, l’urlo di Marco Tardelli, le parate di Dino Zoff, la pipa di Enzo Bearzot, la notte magica del Bernabeu, le braccia al cielo del presidente della Repubblica Sandro Pertini rivivranno nell’inconfondibile voce di Buffa, accompagnati da aneddoti e “storie parallele” che rendono unici i suoi monologhi.

“Buffa è un formidabile storyteller, una narratore di storie che si diramano per mille rivoli. O meglio, i racconti di Buffa hanno una struttura ad albero: il tronco è il calcio, i rami sono le connessioni che via via prendono corpo attraverso associazioni, link, collegamenti, divagazioni. A differenza di alcuni giornalisti sportivi che in passato amavano esibire il loro sapere di fronte a una platea non particolarmente attrezzata, Buffa sa che cultura è innanzitutto fare bene le cose, coltivare i dettagli (magari con alcuni vecchi LP)”, scrive Aldo Grasso.

Il giornalista e telecronista sportivo – noto per il programma “Storie Mondiali”: Dieci perle dieci sui Campionati Mondiali di Calcio del XX secolo, narrati da un’angolazione visiva mai fornita prima – ha esordito a teatro nel 2015 con lo spettacolo “Le Olimpiadi del ’36”.

Giovedì 19 agosto alle ore 21.00 il Museo Nazionale Archeologico di Manfredonia ospiterà nella Piazza d’armi del Castello il concerto “Tutte donne dell’Opera”, che racconta le grandi eroine dell’opera lirica attraverso le loro passioni, le loro battaglie, il loro essere donne.

Assieme al tema del viaggio e delle umane migrazioni, lo sguardo (sul) femminile è una delle scelte artistiche dichiarate di “Mille di queste notti”. Se Lella Costa ci ha regalato pochi giorni fa un’esplorazione al femminile nella Divina Commedia, la Rinaldi ci accompagnerà in un viaggio nella musica, attraverso le arie che ci restituiscono la vita eroine dell’opera lirica: dall’Almirena di Rinaldo alla Contessa de Le nozze di Figaro, da Desdemona a Butterfly, da Tosca a Manon, da Santuzza della Cavalleria rusticana fino ad Adriana Lecouvreur.

Il soprano Francesca Rinaldi –  Donna Francesca per Leo De Berardinis, sensibile e fiera per Piera degli Esposti, una voce che può cantare senza scene né costumi per Lamberto Puggelli – interprete delle più celebri eroine liriche, donerà la sua voce alle donne dell’opera per restituircele in tutta la loro umanità. Accanto a lei il M°Donato Della Vista, pianista e vicedirettore del Conservatorio Umberto Giordano di Foggia, che ci regalerà intermezzi capaci di traghettarci da una storia all’altra, da una vita all’altra.

BIGLIETTI:

Italia Mundial (Spagna 1982): biglietto unico-10 euro | biglietto cumulativo-8 euro (riduzione valida per gruppi di almeno 8 persone che acquistano il biglietto per lo stesso spettacolo o per singoli che acquistano il biglietto per 5 spettacoli) | speciale under 19-5 euro. Biglietto online

Tutte donne dell’opera: ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria. Al momento i posti disponibili risultano esauriti; è possibile iscriversi alla lista d’attesa, in caso di eventuale rinunce.

INFO E PRENOTAZIONI:

Teatro Comunale “Lucio Dalla” via della Croce, da lunedì a venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 20.00, tel. 0884.532829 – 335.244843, email bottegadegliapocrifi@gmail.com.

Tutte le attività si svolgeranno nel pieno rispetto delle regole per la sicurezza in materia di contenimento del Covid 19. Per accedere agli eventi sarà necessario esibire il green pass.

“Mille di queste notti” è un progetto ideato da Bottega degli Apocrifi (socio del Distretto Puglia Creativa), con laDirezione artistica di Cosimo Severo e Stefania Marrone. La direzione tecnica della manifestazione è a cura di Mottola solutions. La partecipazione di Bottega degli Apocrifi e Mottola solutions alla rassegna è resa possibile grazie al Progetto TeatroAgorà sostenuto da Regione Puglia tramite l’Avviso CUSTODIAMO LA CULTURA IN PUGLIA 2021 – Misure di sviluppo per lo spettacolo e le attività culturali – “FSC 14-20: PATTO PER LA PUGLIA”.

Da altre categorie