00:00:00
25 May

“Il sogno di Viaggiare” il primo singolo di Leonardo Greco – Oel

Esce oggi il cd contenente il mio singolo “Il sogno di Viaggiare”, nato durante le mie sedute di musicoterapia.

Sono molto soddisfatto del lavoro che ho fatto e spero che a qualcuno faccia piacere avere tra i cd anche il mio, perché il testo della canzone parla della mia vita e della mia voglia di viaggiare, e soprattutto perché é una bella canzone!

Nel cd troverete due tracce: la prima è cantata da me, la seconda invece contiene solo la base musicale, così da potervi divertire a cantarla anche voi (leggendo il testo dietro alla copertina).

Tutto il ricavato del cd sosterrà il progetto StemWars che si occupa della sensibilizzazione sull’uso delle cellule staminali, una delle poche possibilità, forse l’unica, per migliorare la mia condizione.

Se volete, con una donazione di € 5, potete ricevere la vostra copia. La trovate presso “Igiene casa”, sito a San Giovanni Rotondo in Via Maddalena n ° 14.

StemWars è un progetto che ho conosciuto grazie al Dott. Marcello Villanova, grande medico di cui ho molta stima.

Nasce da una riflessione sugli sviluppi attuali della ricerca sulle malattie neuromuscolari. Nonostante molti farmaci si siano affacciati sul mercato, i risultati ottenuti sono stati dubbi o nulli.

Le cellule staminali invece, già dal momento della loro scoperta, hanno aperto la strada verso nuove possibilità di trattamento per le malattie neurodegenerative, compresa la mia distrofia muscolare di Duchenne.

È importante parlarne per rompere il silenzio sulle terapie cellulari e, se vi trovate a Bologna il 27 aprile, cogliete l’occasione per partecipare ad un interessante meeting per discuterne insieme a specialisti del campo.

Tra pochi giorni si apriranno le iscrizioni sulla pagina di RuotaAbile ONLUS, un’associazione composta unicamente da ragazzi affetti da disabilità neuromuscolare.

Rigenerare i tessuti danneggiati attraverso la terapia cellulare rappresenta l’unica speranza per la maggior parte dei pazienti che soffrono di malattie neurodegenerative su base genetica.

Le cellule staminali, quindi, sono la probabile svolta per varie malattie potenzialmente letali che non trovano cura fino ad oggi nei farmaci disponibili sul mercato.

Sottolineare le potenzialità di questi trattamenti, evidenziare le sfide da affrontare in campo scientifico e il necessario abbattimento delle barriere che hanno rallentato la ricerca in questo campo, è il primo passo per aprire nuove prospettive di vita.

Grazie di cuore,

Leonardo Greco –  Oel.

Seguici sui nostri social

Da altre categorie