00:00:00
22 Jun

San Giovanni Rotondo ospita la “Rob.In Cup”, gara tra FabLab Sociali che contrastano la povertà educativa

Venerdì 31 maggio 2024 a San Giovanni Rotondo si svolgerà la seconda competizione regionale della “Rob.In. Cup”, la manifestazione che vede confrontarsi sui temi della robotica e del digitale gli studenti dei tre FabLab di Cerignolagestito daESCOOP,di San Giovanni Rotondo, gestito daCantieri di Innovazione Sociale e di Taranto, gestito da Europa Solidale. All’iniziativa, organizzata dal FAB LAB Sociale di San Giovanni Rotondo presso l’I.C. “Dante-Galiani”, dalle ore 10.00 alle ore 12.00, parteciperanno, oltre agli studenti della medesima scuola, anche quelli provenienti dall’I.C. Don Bosco-Battisti e dall’I.I.S. A. Righi di Cerignola, con i quali si confronteranno sui progetti messi a punto nel corso dei laboratori digitali sviluppati durante l’anno scolastico.

FabLab Sociali – attivati grazie al progetto “Rob.in – Robotica educativa inclusiva per minori con Bisogni Educativi Speciali”, selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e promosso da ESCOOP cooperativa sociale – sono un punto di riferimento per le attività extracurriculari delle scuole, votati a creare le condizioni per il recupero dei ragazzi a rischio/in dispersione scolastica attraverso percorsi di presa in carico finalizzati al ri-accompagnamento all’inserimento al percorso scolastico: sviluppano esperienze di vita che valorizzano i talenti e la creazione dello spirito di gruppo, valorizzando gli studenti innanzitutto in quanto persone, quindi oltre l’espressione scolastica e valutativa delle proprie capacità. «Al di là degli aspetti competitivi della “Rob.in Cup”, l’iniziativa è funzionale a lavorare sul coinvolgimento delle famiglie, sulla partecipazione e responsabilizzazione dei minori e in definitiva sulla ri-generazione di capacità in ambito relazionale, utili a stringere alleanze Scuola-Famiglie-Terzo settore, a mediare i conflitti e gestire i casi di minori più complessi» evidenzia Marco Sbarra, direttore di ESCOOP.

Dopo quello di Taranto e di San Giovanni Rotondo, la competizione regionale nelle prossime settimane farà tappa anche a Cerignola. I vincitori parteciperanno alla finale che si terrà, nella prima settimana di luglio, presso la sede di ENEA – Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile – in provincia di Roma. La rete di “Rob.in” sostenuta da Con i Bambini è composta da ESCOOP – European Social Cooperative – Cooperativa Sociale Europea – sce (ente capofila del progetto); Comune di Cerignola, Associazione Europea Solidale ONLUS; Cantieri di innovazione sociale impresa sociale Società cooperativa sociale; ENEA – Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile; I.C. “Dante-Galiani” di San Giovanni Rotondo; I.P.S. “Cabrini” di Taranto; I.C. “Don Bosco Battisti” di Cerignola; Iress Soc. Coop; Naps Lab srls.

Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL Sud. www.conibambini.org

Da altre categorie