00:00:00
26 May

Erica Mou e Dolcenera al Premio Lamiaterra.

La rassegna di eventi “LaMiaTerra – note per salvaguardare il pianeta” si prepara a vivere la prima assoluta del “Premio LaMiaTerra” con due giorni di eventi dedicati alla musica i cui testi esaltano le tematiche ambientali. Il 24 e il 25 maggio, alle 20.30, il Teatro del Giannone a San Marco in Lamis (via Frassati) ospiterà artisti che si esibiranno tra musiche recenti e canzoni storiche selezionate dal comitato di garanzia, composta da giornalisti ed esperti del settore di alto profilo. Trepidante attesa per un’iniziativa unica nel suo genere su tutto il territorio nazionale che coinvolgerà celebri artisti e volti noti nel campo musicale per sottolineare l’importanza della salvaguardia dell’ambiente.

Venerdì 24 maggio c’è l’evento “Brucia la terra”, dal titolo omonimo della canzone scritta dal componente del comitato di garanzia, Pippo Kaballà Rinaldi e musicata dal M° Nino Rota per la colonna sonora del film ‘Il Padrino III’ di Francis Ford Coppola. Gli artisti attesi sul palco sono Altrove, vincitrice del contest Ecogreen al MEI di Faenza, Cenere, vincitrici del Premio Amnesty International Emergenti di Rovigo, Kaballà, la brasiliana Nathalia Sales, le pugliesi Roberta Di Lorenzo e Dolcenera. Accompagnati dai suoni della band, ripercorreranno alcune delle canzoni più recenti delle loro carriere legate ai temi ecologici e ambientali.

Sabato 25 maggio in programma l’edizione zero del “Premio LaMiaTerra” in cui gli artisti eseguiranno le canzoni storiche selezionate dal  Comitato di Garanzia ed intrecciate con la narrazione di Duccio Pasqua e Roberta Di Lorenzo in un viaggio musicale, e non solo, sui concetti ambientali. Parteciperanno allo spettacolo Erica MouRoberta Di LorenzoFavonio e Paolo Benvegnù. Nei prossimi giorni saranno svelate le 16 canzoni selezionate oltre, probabilmente, a una sorpresa inedita.

Il Comitato di Garanzia è così composto: Aberto Bazzurro (Musica Jazz, L’Isola), Alessia Pistolini (L’Isola), Enrico De Angelis (storico direttore artistico del Premio Tenco di Sanremo, storico della canzone, presidente del Comitato), Luca D’Ambrosio (Music Letter), Maurizio Galli (MusicalMind), Ruedi Ankli (Jazz’n’More Das Schwaizer Jazz & Blues Magazine); i giornalisti radiofonici e televisivi: Duccio Pasqua (Rai StereoNotte), Fausto Pellegrini (Rai 5, vicecaporedattore di Rai News24 ) e Claudio Agostoni Radio Popolare); l’operatore culturale Giordano Sangiorgi (patron del Meeting Etichette Indipendenti, presidente AudioCoop, portavoce Rete dei Festival, coordinatore di StaGe!); il musicista-cantautore Pippo “Kaballà” Rinaldi (nella doppia veste di artista e garante, ha scritto oltre 350 canzoni), Stefano Starace (organizzazione) e il portavoce della manifestazione Federico Massimo Ceschin.

Il progetto “LaMiaTerra” rientra nel cartellone di “Mo’l’estate Spirit Festival di musica e arte varia”, giunta alla trentunesima edizione. L’iniziativa è finanziata dalla Regione Puglia – Dipartimento Welfare Avviso regionale “Puglia Capitale Sociale 3.0 – Linea di attività A (progetti)” – CUP B35I22001680009 – Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, dal Comune di San Marco in Lamis – Assessorato all’Ambiente e dal Parco Nazionale del Gargano.

Si consiglia la prenotazione tramite i canali degli organizzatori: www.premiolamiaterra.it

fonte https://www.sanmarconews.it/

Da altre categorie