00:00:00
29 Feb

VIRTUS SAMMARCO, giornata all’insegna dello sport come integrazione con i fratelli africani del C.A.S. di San Giovanni Rotondo

ragazzi della Virtus Sammarco hanno sfidato al “Tonino Parisi” i ragazzi del Centro di Accoglienza Straordinaria della città di San Pio. La cronaca della bella giornata di sport a cura del sempre puntuale ufficio stampa della Prima Squadra della Città di San Marco in Lamis.

Domenica pomeriggio, 14 gennaio 2024, visto il turno di riposo in campionato toccato alla Virtus Sammarco e il campo sportivo libero da altre gare, la Dirigenza dell’associazione sportiva sammarchese ha voluto organizzare una partita amichevole con i ragazzi ospiti del Centro di Accoglienza Straordinaria della vicina San Giovanni Rotondo.

Undici giovani, provenienti tutti dall’Africa, in prevalenza dal Burkina Faso, ma anche dal Mali, dalla Costa d’Avorio, dalla Guinea e dal Senegal, hanno trascorso un pomeriggio di sport e di sano divertimento insieme ai nostri ragazzi. I “leoni” di casa hanno dovuto faticare non poco per riuscire ad avere la meglio a fine gara contro i “leoni africani”: 6 a 5 il risultato finale!

Tutti hanno indossato la divisa della Virtus: quella rossa per i ragazzi di casa, quella bianca per gli ospiti. In campo anche il Presidente della Virtus, Paolo Soccio (un goal realizzato), schierato con i ragazzi del CAS, insieme ad Emanuele La Porta, il nostro preparatore atletico, mentre il dirigente fondatore Giuseppe Ciavarella ha fatto da portiere ai ragazzi della Virtus. Fabio Guerra invece arbitro del match.

La partita è stata molto vivace e nessuno dei 22 in campo si è risparmiato fino alla fine dei 90 minuti, belle giocate in campo, sorrisi, goal, abbracci e pacche sulle spalle ma anche un giusto agonismo che ha reso la partita anche un buon allenamento in vista dei prossimi appuntamenti che attendono la settimana prossima la squadra di mister Luigi Di Claudio(tre gare ufficiali in sette giorni).

I ragazzi sono rimasti tutti felici a fine gara, molti di loro, abituati a giocare nelle strade polverose delle loro città di origine, non avevano mai giocato in uno stadio vero con l’erba sintetica e gli spogliatoi, si sono davvero divertiti insieme ai calciatori della Virtus Sammarco.  Un ringraziamento speciale va a Tony dell’Hotel Cotonou che li ha accompagnati a San Marco in Lamis con il proprio pullman.

Soddisfatto il Presidente della Virtus: ”Una bellissima gara, ci siamo divertiti, ci ha aiutato anche questo bellissimo cielo sereno e soleggiato che ha alleviato il clima freddo di questi giorni. Alcuni di questi ragazzi faranno parte del nostro team, – ha dichiarato Paolo Soccio – sono già due settimane che si allenano con noi, i loro compagni del CAS vorrebbero tutti venire nella Virtus, ma non possiamo tesserarli tutti, abbiamo già altri 30 ragazzi in rosa, perciò abbiamo voluto in qualche modo accontentarli facendo giocare loro con la nostra maglia e fare l’esperienza di una partita in un vero campo sportivo. Si sono comportati bene, sia dal punto di vista agonistico che del fair play, hanno molta grinta, forza, coraggio, velocità, voglia di mettersi in mostra, sono gentili e molto educati, credo che i nostri ragazzi abbiano molto da imparare da loro. Vengono quasi tutti da situazioni terribili, fame, guerre, malattie, carestie, qualcuno è stato alcuni anni nei campi di concentramento in Libia, portano con sé storie tristi, talvolta raccapriccianti, però a questi ragazzi, pieni di sogni, domenica scorsa in campo, con un pallone tra i piedi, è parso di volare”.

CLICCA QUI per vedere la fotogallery della bella giornata di Sport ed integrazione.

Da altre categorie