00:00:00
21 Jun

Il programma completo della 6^ edizione di “Mònde – Festa del Cinema sui Cammini”.

Tantissimi ospiti tra attori, registi e produttori, proiezioni, matinée dedicati alle scuole, masterclass, cammini e tanta voglia di avventura per “Mònde – Festa del Cinema sui Cammini”, in programma dal 5 all’8 ottobre 2023 a Monte Sant’Angelo, Città dei due Siti UNESCO e Capitale della Cultura pugliese del 2024.

Alla 6^ edizione della manifestazione ci sarà il meglio del cinema d’autore, grazie all’accordo siglato con le “Giornate degli Autori” e presentato il 4 settembre scorso alla 80a Mostra del Cinema di Venezia. Non mancheranno poi i documentari sui cammini, mentre tra le novità spicca “Green Screen”, sezione dedicata ai film su tematiche ambientali e sostenibilità. Momenti di confronto, riflessione e dibattito animeranno i matinée dedicati agli studenti. Da segnalare anche le masterclass sulla memoria e l’audiovisivo.

Tre sono i cammini in programma, organizzati in collaborazione con l’Associazione Monte Sant’Angelo Francigena e MooVeng, per andare alla scoperta del territorio del Gargano.

GLI OSPITI ATTESI A MÒNDE

Quest’anno è atteso a Monte Sant’Angelo l’attore siciliano  Salvatore Cascio. L’indimenticabile Totò di “Nuovo Cinema Paradiso” sarà presente alla proiezione del cortometraggio di Mauro Mancini “A occhi aperti” (prodotto da Movimento Film e Rai Cinema per Fondazione Telethon), che lo vede protagonista. Altra ospite illustre è la giovanissima attrice Sara Ciocca, che dal 5 ottobre tornerà su Rai1 con la seconda stagione della serie tv di successo “Blanca”. A Mònde porterà il lungometraggio “Nina dei Lupi” e animerà uno dei matinée con gli studenti. Salvatore Cascio e Sara Ciocca saranno protagonisti delle conversazioni moderate dall’attrice Rosa Diletta Rossi. Saranno presenti alla 6^ edizione dell’evento anche i registi Alessandra Cataleta con “Semidei”; Fausto Romano con “San Vitu Rock”; Davide Barletti con “Il tempo dei giganti”; Edoardo Morabito con “L’Avamposto”; Joanna Janikowska, insieme al produttore Pietro Oddo, con “In Cammino”; Vanni Gandolfo, in compagnia del montatore Luca Onorati, con “La bella addormentata”; Vittorio Moroni, insieme alla protagonista Elena Gigliotti, con “L’invenzione della neve”; Pierluigi Giorgio con “La via del Canto”; Antonio Pisu, in coppia con il produttore Paolo Rossi Pisu con “Nina dei lupi”. A moderare gli incontri sarà il giornalista Felice Sblendorio.

LE PROIEZIONI

Tanti i titoli in proiezione a Mònde, tra lungometraggi e cortometraggi, suddivisi nelle sezioni Giornate degli Autori Extra, Green screen, Doc in cammino e Matinée.

Ad aprire il programma delle proiezioni sarà “La misura dei sogni”, documentario di Luciano Toriello prodotto dal Comune di Monte Sant’Angelo nell’ambito della “Settimana dell’Educazione”, che vede protagonisti gli studenti del Liceo “Giordani” della città.

La sezione “Giornate degli Autori EXTRA” prevede quattro titoli tra quelli presentati alla 20a edizione delle Giornate degli Autori (rassegna autonoma della Mostra del Cinema di Venezia, promossa dalle associazioni dei registi e degli autori cinematografici italiani ANAC e 100autori): “L’Avamposto” di Edoardo Morabito, che narra la storia di Christopher Clark, un eco-guerriero che nel cuore della Foresta Amazzonica ha creato il suo personalissimo Avamposto del progresso, un modello di società utopica basato sull’equilibrio perfetto tra natura e tecnologia, gestito e preservato dagli abitanti della foresta; “Nina dei lupi” di Antonio Pisu, tratto dall’omonimo romanzo di Alessandro Bertante, che racconta di una ragazzina speciale che dovrà difendere un paese sperduto tra le montagne dall’invasione di un nemico esterno, riportando alla luce l’originale legame tra gli esseri umani e la natura; “L’invenzione della neve” di Vittorio Moroni, che racconta di Carmen, della sua infanzia difficile che si riflette nel modo di vedere la maternità e le relazioni; “Semidei” di Alessandra Cataleta e Fabio Mollo, che ripercorre mezzo secolo di storia raccontando la vicenda dei due misteriosi guerrieri che riemersero dal mare di Riace nel 1972, dopo duemila anni passati sott’acqua. Alla conversazione con la regista, che farà seguito alla proiezione, prenderà parte anche Daniela Floris per Rai Teche.

Novità della 6^ edizione di Mònde è la sezione Green Screen dedicata alle tematiche ambientali e alla sostenibilità. “La bella addormentata” di Vanni Gandolfo, un documentario che racconta la storia del progetto architettonico anni ‘70 della Costa Smeralda, di cui il regista è stato diretto testimone, essendo il figlio dell’ingegnere che ha progettato questo paradiso artificiale. “Il tempo dei giganti” di Lorenzo Conte e Davide Barletti, che narra il viaggio di Giuseppe verso la terra del padre, nella Piana degli ulivi monumentali in Puglia, laddove è imminente l’arrivo della più grave pandemia botanica del secolo, la Xylella.

La sezione Doc in cammino è dedicata alle pellicole su cammini e camminatori. Tre i documentari in programma: “Asini dotti” di Francesco De Giorgi e Giovanni Iavarone, ambientato in Salento nel 2021, quando in piena pandemia un gruppo di musicisti e un asino di nome Bartolo intraprendono un percorso a piedi di duecento chilometri lungo la via Francigena; “In Cammino” della regista polacca Joanna Janikowska, un road movie documentario fatto a piedi che racconta le storie di alcuni pellegrini che decidono di seguire la Via di Francesco nel Lazio, e delle persone che li accolgono e li assistono in questa esperienza; “La via del canto” di  Pierluigi Giorgio, nato da un incontro fortuito fra il regista molisano e un gruppo di musicisti pugliesi, i Tarantula Garganica di Peppe Totaro. Protagonisti del documentario sono il Molise e di riflesso la Puglia, regioni legate da un antico cordone ombelicale: il tratturo.

Anche quest’anno non mancheranno i matinée dedicati alle scuole: gli studenti saranno accompagnati nella visione di quattro cortometraggi dalla madrina di Mònde 2023, l’attrice Rosa Diletta Rossi, protagonista della serie tv “Maria Corleone”. In programma ci sono “A occhi aperti” di Mauro Mancini, interpretato da Salvatore Cascio che racconta in prima persona la sua battaglia contro la retinite pigmentosa, una rara forma di cecità da cui è affetto; “San Vitu Rock” di Fausto Romano, ambientato nel centro della Grecia Salentina, dove sorge una semplice chiesetta seicentesca dedicata a San Vito, al cui interno si custodisce una preistorica pietra forata dal potere magico; “Dove finiscono i mandarini?” di Valentina Zanella, che vede protagonista Sara (interpretata da Sara Ciocca), una dodicenne simpatica, curiosa e piena di domande sulla vita e sul dove si va a finire una volta che si lascia l’esistenza terrena; “Venti minuti” di Daniele Esposito, ambientato nella Roma del 1943, quando una famiglia ebrea strappata alla sua quotidianità dai soldati tedeschi deve prendere la decisione più importante della propria vita.

LE MASTERCLASS

Sono due gli appuntamenti pomeridiani con le Masterclass in collaborazione con l’Archivio MAD – Memorie Audiovisive della Daunia, che raccoglie i documenti audiovisivi relativi alla storia e alle tradizioni etno-antropologiche del territorio della Daunia dal secondo ‘900 ad oggi: “Memorie di famiglia – I filmini di famiglia da ricordo privato a patrimonio di tutti”, a cura di Luca Onorati, e “Raccontare l’Archeoantropologia attraverso l’audiovisivo: il caso della cripta delle Clarisse di Monte Sant’Angelo”, a cura di Ginevra Panzarino.

I CAMMINI

A Mònde i camminatori, più o meno esperti, desiderosi di vivere un’esperienza indimenticabile tra storia e natura, potranno esplorare il patrimonio della Città dei due Siti Unesco e del Parco Nazionale del Gargano. Tre sono i cammini in programma – organizzati in collaborazione con l’Associazione Monte Sant’Angelo Francigena e MooVeng – grazie ai quali si andrà alla scoperta del convento delle “monache insurrezionaliste” e degli eremi del canyon di Pulsano, si seguiranno le orme degli antichi pescatori garganici lungo “L’antica Via del Sole” e si partirà alla ricerca del colosso della Foresta Umbra.

Mònde – Festa del Cinema sui Cammini” è un’iniziativa realizzata nell’ambito dell’Apulia Cinefestival Network 2023 con il sostegno di Regione Puglia e Apulia Film Commission, finanziata dall’Unione europea – Next Generation EU nell’ambito del progetto TOCC-Transizione digitale. Realizzata con il contributo di: Comune di Monte Sant’Angelo, La MassarìaADTM. Soggetto ideatore e organizzatore della manifestazione, per la Direzione artistica di Luciano Toriello, è MAD – Memorie Audiovisive della Daunia. La sezione “Giornate degli Autori EXTRA” è realizzata in accordo con le “Giornate degli Autori”. L’evento è realizzato in collaborazione con: Ass. “Archivio MAD”, “Monte Sant’Angelo Francigena”, “MooVeng”.

CARTELLA STAMPA Mònde 2023

IL PROGRAMMA DI MÒNDE 2023

GIOVEDÌ 5 OTTOBRE

Ore 17,30 – Chiostro delle Clarisse

Apertura Festa e saluti istituzionali

Ore 18,30 – Auditorium Peppino Principe

PROIEZIONE – EVENTO SPECIALE

La misura dei sogni” (Doc., 30’) alla presenza del regista Luciano Toriello e dei protagonisti

Ore 20,30 – Auditorium Peppino Principe

PROIEZIONE – GIORNATE DEGLI AUTORI EXTRA

Semidei” (Doc., 94’) alla presenza della regista Alessandra Cataleta.

Interviene Daniela Floris per RAI Teche. Modera Felice Sblendorio

VENERDÌ 6 OTTOBRE 2023

Ritrovo ore 8,00 – Basilica Santuario San Michele

CAMMINO

Alla scoperta del convento delle “monache insurrezionaliste” e degli eremi del canyon di Pulsano

Ore 10,00 – Auditorium Peppino Principe

MATINEÉ per gli studenti

A occhi aperti” (7’) regia di Mauro Mancini. A seguire conversazione del protagonista Totò Cascio con Rosa Diletta Rossi

San Vitu Rock” (15’). A seguire conversazione del regista Fausto Romano con Luciano Toriello

Ore 12,30 – Piazza de’ Galganis

Photocall con gli ospiti del giorno

Ore 16,30 – Sala Conferenze Biblioteca C. Angelillis

MASTERCLASS

Memorie di famiglia – I filmini di famiglia da ricordo privato a patrimonio di tutti ” A cura di Luca Onorati e Archivio MAD

Ore 17,00 – Auditorium Peppino Principe

PROIEZIONE – DOC IN CAMMINO

Asini dotti” (Doc., 73’) di Francesco De Giorgi e Giovanni Iavarone

Ore 18,30 – Auditorium Peppino Principe

PROIEZIONE – GREEN SCREEN

Il tempo dei giganti” (Doc., 90’) alla presenza del regista Davide Barletti.

Modera Felice Sblendorio

Ore 21,00 – Auditorium Peppino Principe

PROIEZIONE – GIORNATE DEGLI AUTORI EXTRA

L’avamposto” (Doc., 84’) alla presenza del regista Edoardo Morabito.

Modera Felice Sblendorio

SABATO 7 OTTOBRE 2023

Ritrovo ore 8,00 – Basilica Santuario San Michele

CAMMINO

Sulle orme degli antichi pescatori garganici lungo l’antica Via del Sole

Ore 10,00 – Auditorium Peppino Principe

MATINEÉ per gli studenti – Anteprima Settimana dell’Educazione

Venti minuti” (15’). A seguire conversazione del regista Daniele Esposito con Luciano Toriello

Dove finiscono i mandarini? (24’). A seguire conversazione della protagonista Sara Ciocca con Rosa Diletta Rossi

Ore 12,30 – Piazza de’ Galganis

Photocall con gli ospiti del giorno

Ore 16,30 – Sala Conferenze Biblioteca C. Angelillis

MASTERCLASS

Raccontare l’Archeoantropologia attraverso l’audiovisivo: il caso della cripta delle Clarisse di Monte Sant’Angelo” –  A cura di Ginevra Panzarino e Archivio MAD

Ore 17,00 – Auditorium Peppino Principe

PROIEZIONE – DOC IN CAMMINO

In cammino” (Doc., 38’) alla presenza della regista Joanna Janikowska e del produttore Pietro Oddo

Ore 18,30 – Auditorium Peppino Principe

PROIEZIONE – GREEN SCREEN

La bella addormentata” (Doc., 68) alla presenza del regista Vanni Gandolfo e del montatore Luca OnoratiModera Felice Sblendorio

Ore 20,30 – Auditorium Peppino Principe

PROIEZIONE – GIORNATE DEGLI AUTORI EXTRA

“L’invenzione della neve” alla presenza del regista Vittorio Moroni e della protagonista Elena GigliottiModera Felice Sblendorio.

DOMENICA 8 OTTOBRE 2023

Ritrovo ore 8,30 – Basilica Santuario San Michele

CAMMINO

Alla ricerca del colosso della Foresta Umbra

Ore 17,00 – Auditorium Peppino Principe

PROIEZIONE – DOC IN CAMMINO

La via del canto” (Doc. 26’) alla presenza del regista Pierluigi Giorgio

Ore 18,30 – Auditorium Peppino Principe

PROIEZIONE – GIORNATE DEGLI AUTORI EXTRA

Nina dei lupi” (1h 44’) alla presenza del regista Antonio Pisu, della protagonista Sara Ciocca e del produttore Paolo Rossi Pisu

Tutti gli eventi sono gratuiti fino ad esaurimento posti. Il programma potrebbe subire variazioni.

Tutti gli aggiornamenti e le info su http://www.mondefest.it/.

Da altre categorie