00:00:00
21 Jun

Inaugurata a Carpino la nuova filiale della Bcc San Giovanni Rotondo

28 Settembre 2023
430 Views

Inaugurata nel pomeriggio di ieri a Carpino la nuova filiale della Bcc San Giovanni Rotondo, che, dopo la nuova apertura delle sedi di Torremaggiore, Lucera e Vieste, è la prima delle sedi ad essere rinnovata.

All’inaugurazione era presente l’intero Consiglio di Amministrazione, con il presidente, Giuseppe Palladino, e il direttore generale, Luca Pin.

Dopo il taglio del nastro, Palladino ha sottolineato l’importanza dei valori che contraddistinguono la Banca: “La BCC è la Banca della gente, una Banca fatta di persone. E lo dimostra il fatto che oggi sono presenti molti soci e clienti di Carpino. Ringrazio i soci per la vicinanza, sempre presenti nei momenti di vita sociale, anche se la pandemia ha interrotto questo rapporto; l’impegno del CdA è tornare sui territori e ascoltare chi li vive, attività che sarà presto programmata. La filiale di Carpino rappresenta il primo passo, sessanta anni fa, della espansione territoriale della nostra banca, della vecchia Cassa Rurale, ed oggi è anche la prima a ricevere il restyling: abbiamo aperto tre nuove filiali, tutte con il medesimo layout e ora partiamo da Carpino per rinnovare tutte le sedi e per creare un ambiente più accogliente per clienti e soci e un luogo di lavoro più confortevole”.

Oltre a ringraziare le maestranze, il ringraziamento del Presidente è andato all’amministrazione comunale: “Se non avessimo avuto il supporto del Sindaco, non saremmo riusciti a fare ciò che oggi vedete, grazie al primo Cittadino e alla sua Giunta”.  Il Presidente ha concluso l’intervento con un ringraziamento e un augurio ai dipendenti che lavorano in filiale: “Oggi ripartiamo. La squadra è stata rafforzata e lo sarà ancora, perché per noi la filiale in questo territorio è veramente importante e strategica. Vogliamo essere sempre più vicini al territorio e ai nostri soci, in linea con lo spirito di cooperazione per il quale siamo nati”.

A presidiare la filiale, Michele Palumbo, direttore, e poi Daniela Cisternino, Roberto Steduto, Marco Martino, Giovanni Gurgoglione, Maria Chiara Totta.

Da altre categorie