00:00:00
27 May

“Pace”: la nuova produzione di comunità della compagnia Bottega degli Apocrifi

Cos’è la Pace? Dove la si può trovare? Per chi fare il tifo?”. Sono alcune delle domande che gli adolescenti e i bambini di Manfredonia si sono posti durante “Teatro Diffuso”, il laboratorio teatrale e musicale dedicato alle nuove generazioni, in forma gratuita, ideato dalla compagnia Bottega degli Apocrifi.

Le risposte a queste domande potremo scoprirle in occasione di “Pace”, la nuova produzione di comunità della Bottega degli Apocrifi – una riscrittura da Aristofane di Stefania Marrone e Cosimo Severo con le musiche originali dal vivo di Fabio Trimigno – in programma venerdì 28 e sabato 29 luglio alle 21.00 nella Nuova piazza di Comunità (adiacente al Teatro Comunale Lucio Dalla) a Manfredonia.

Lo spettacolo – realizzato grazie alla collaborazione e al sostegno di Teatro Pubblico Pugliese, Ministero della Cultura e Regione Puglia – aprirà la rassegna “Mille di queste notti” organizzata con il Teatro Pubblico Pugliese in sinergia col Comune di Manfredonia einserita all’interno del cartellone estivo Manfredonia Festival.

In scena con gli attori Salvatore Marci, Rosalba Mondelli e Giovanni Antonio Salvemini ci saranno 90 adolescenti e bambini di Manfredonia.

«In questo tempo di guerra il testo “Pace”, scritto da un Aristofane poco più che ventenne, stanco della lunga guerra che devastava la sua città, arriva con forza esplosiva tra i nostri corpi e i nostri sguardi, e ci trascina con sé in un nuovo lavoro di Comunità. Quel rito collettivo di teatralità diffusa, dove gli adolescenti e i bambini si fanno teatro vivo, assieme ai musicisti e agli attori della Compagnia», racconta Cosimo Severoregista dello spettacolo, che aggiunge: «Eccoci allora nella piazza della nostra Atene a chiederci che cos’è la Pace, dove la si possa trovare e a fare il tifo per Trigeo, un folle, un pazzo forse, uno che dopo aver imprecato contro gli dei distratti ha avuto un’idea strampalata: raggiungere l’Olimpo per ritrovare la Pace dispersa, per sé e per la terra tutta».

Regia Cosimo Severo; musicisti in scena Fabio Trimigno, Vincenzo Aiace, Andrés de JesùsSotoElizondo, Andrea Stuppiello, Michele Rignanese; movimenti coreografici di Rosa Merlino e Daniela Nobile.

Guide di Laboratorio Fabio Trimigno, Cosimo Severo, Rosa Merlino, Giovanni Salvemini e Rosalba Mondelli; organizzazione e logistica Micaela Granatiero.

Il servizio di biglietteria è attivo presso il teatro “Lucio Dalla” e online sul circuito vivaticket.

Biglietti singolo spettacolo: intero € 10,00, ridotto € 8,00 (gruppi da 8 persone, under 21 e over 65).

Per informazioni: Bottega degli Apocrifi/Teatro Comunale “Lucio Dalla”, via della Croce – Manfredonia, 0884.532829 – 335.244843, bottegadegliapocrifi@gmail.com.

Da altre categorie