00:00:00
05 Mar

PREMIO I FIORI BLU 2023

Sono quattro opere di narrativa e tre di saggistica le più votate dalla Giuria Tecnica, presieduta da Paolo Mieli, in seno al Premio Letterario Nazionale “I fiori blu”, presieduto e diretto da Alessandra Benvenuto, nato a Foggia e promosso dall’omonima associazione, con il sostegno della Regione Puglia oltre che di numerosi imprenditori illuminati, accanto al prezioso partenariato istituzionale della Università degli Studi di Foggia, della Fondazione Monti Uniti e dell’ Ufficio Scolastico Territoriale. La selezione della rosa dei finalisti consente cosi di dare il via – da oggi – al voto della Giuria Popolare di tutta Italia. Lettori e lettrici potranno esprimere – per i prossimi tre mesi – la loro doppia preferenza (un saggio e un romanzo) sul sito ufficiale www.premioifioriblu.com fino al prossimo 28 luglio.

Ecco – in ordine alfabetico – i sette titoli in gara per il Premio della Giuria Tecnica e il Premio Speciale che sarà assegnato sulla base delle preferenze espresse dalla Giuria Popolare: ALESSANDRO ARESU “IL DOMINIO DEL XX SECOLO” (Feltrinelli ) DARIA GALATERIA “IL BESTIARIO DI PROUST” (Sellerio) MELANIA MAZZUCCO “SELF – PORTRAIT” (Einaudi ) BRUNO ARPAIA “MA TU CHI SEI” (Guanda) GIULIANO DA EMPOLI “IL MAGO DEL CREMLINO” (Mondadori) ANDREJ LONGO “MILLE GIORNI CHE NON VIENI” (Sellerio) ROSELLA POSTORINO “MI LIMITAVO AD AMARE TE” (Feltrinelli). Gli altri sette titoli “MENODRAMMA” di Maria Castellitto (Marsilio), “IL GIOCO” di Giovanni Floris (Solferino), “L’OPERA A LUCI ROSSE” di Federico Fornoni ( Olschki ), “STORIE DI MERAVOGLIOSI GIOVANI GRECI” di Laura Pepe (Laterza), “L’ECONOMIA DEL SE’” di Guia Soncini (Marsilio), “L’ULTIMA ORA” di Christian Raimo (Ponte alle Grazie), “LE NOSTRE IMPERFEZIONI“ di Luca Trapanese ( Salani) rimangono in concorso per il Premio Giuria studenti e studentesse, riconoscimento di nuova istituzione che coinvolge direttamente gusti e critica delle più giovani generazioni e che sarà assegnato insieme agli altri, la sera dell’evento conclusivo del prossimo 14 settembre.

Spazio ora agli incontri sul territorio, in cui protagonista – per l’intero mese del maggio dei libri – sarà il pubblico, in ascolto di autori e autrici in arrivo da tutta Italia. Il Premio infatti – dopo la sospensione pandemica – in quarta edizione riprende la splendida pratica dei dialoghi in presenza con i candidati. In più il Premio inaugura finalmente – con la quarta edizione – anche l’ingresso nelle Scuole, per promuovere conoscenza e confronto diretto con studenti e studentesse di Licei e Istituti superiori della città, Accademia di belle Arti, Conservatorio di Musica e Università degli Studi, già coinvolti con la realizzazione dei video Tik Tok e – ancor prima – con il prestito e la lettura dei quattordici volumi candidati donati a molte biblioteche delle loro scuole.

Si parte con Federico Fornoni il giovedi 4 maggio per concludere la galleria dei dialoghi il 27 maggio. L’agenda dettagliata degli incontri, insieme alla scheda finalisti segue in allegato. Gran finale previsto per giovedì 14 settembre, con l’evento conclusivo condotto da Neri Marcorè e Alessandra Benvenuto, alla presenza dei componenti della Giuria Tecnica, presieduta da Mieli e composta da Ritanna Armeni, Luciano Canfora (premio 2022), Serena Dandini (premio 2021), Marco Ferrante, Sandra Petrignani, Lidia Ravera, Silvia Truzzi. Buona lettura e buon voto a tutti e a tutte. Ufficio stampa Premio “I fiori blu” e Segreteria organizzativa

Da altre categorie