00:00:00
18 Jul

Terza categoria: L’ ASD Michele Biancofiore vince di misura

ASD Michele Biancofiore,interpretare la partita odierna diventa davvero complicato, sopratutto quando, oltre la squadra avversaria, sei costretto a dover “combattere” contro la sfortuna e contro un signor portiere che, nonostante la sua giovanissima età, ha dimostrato di essere nettamente di un altra categoria, entrando nello specifico, già al 1’ minuto possiamo sbloccarla con Matteo Palumbo che, a tu per tu con il portiere si fa ipnotizzare.

Dopo qualche minuto, Zorretti direttamente da calcio d’angolo scheggia la traversa. I ragazzi del Real Vico, nonostante tutto, provano ad imbastire alcune trame di gioco che portano il loro capitano alla conclusione dal limite dell’area… solo un ottimo Catano evita il peggio.

Da questo momento iniziano le super parate del portiere Vichese… su colpo di testa ravvicinato di Vincenzo Gemma, su una grande conclusione dal limite di Nanni, ancora su Matteo Palumbo e Raffaele Longo, per poi completare l’opera parando anche un calcio di rigore….Nella ripresa, continua l’assalto alla porta del Real Vico, ma a complicare la situazione ci si mette anche Nicola Zorretti, che dopo aver subito un fallo netto erroneamente nn visto dal direttore di gara (e solo da lui), si fa prendere dalla rabbia e commette un fallo di reazione sicuramente nn giustifichiamo il comportamento del nostro Nicola, ma siamo sempre lì perché un arbitro nn deve fischiare falli evidenti per giunta avvenuti sotto i propri occhi? basta fischiare le cose giuste e nulla succede, così come poteva starci, qualche minuto più tardi, un calcio di rigore per il Real Vico.

Dopo che praticamente nessuno si è accorto dell’ inferiorità numerica in quanto i nostri ragazzi, incuranti anche della stanchezza, aumentavano ancora di più la pressione sfiorando il vantaggio con Palumbo, Gemma V., Ruberto e Russo, arriviamo al minuto 87’,calcio d’angolo battuto da Giordano, colpo di testa di Ruberto che si stampa sulla traversa, sulla ribattuta il più lesto e’ Nicola Potenza, che, in mezza rovesciata finalmente trafigge il bravissimo portiere ospite quella di oggi è stata davvero una di quelle partite dove il pallone nn ne voleva sapere di entrare in rete importante averci provato in tutti i modi, ed esserci riuscite ed e’ per questo che nn finiremo mai di ringraziare questo splendido gruppo, domenica andiamo ad affrontare la capolista, la corazzata Soccer Stornara.

Da altre categorie