00:00:00
27 Oct

La Rassegna InConcerto omaggia i pazienti di Casa Sollievo della Sofferenza

Nel concerto omaggio a San Pio tenutosi lo scorso 23 settembre presso la Nuova Chiesa il nostro Vescovo Padre Franco Moscone ha concluso la cerimonia con un pensiero rivolto all’Afghanistan e all’importanza di continuare a volere quella terra libera anche attraverso la musica, veicolo di bellezza e pace.

Ed è  con questo spirito che la direzione artistica della Rassegna Musicale Internazionale InConcerto e l’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza vogliono presentare i prossimi tre appuntamenti della manifestazione culturale che, a differenza delle passate edizioni, verranno quest’anno ospitate presso la sala convegni del Centro di Accoglienza Santa Maria delle Grazie.

Ad aprire la sequenza di concerti domenica 10 ottobre sarà il duo tedesco composto dal baritono Chritoph von Weitzel e dal pianista Ulrich Pakusch che si esibirà sulle note di Schuman, Mozart e su alcune arie composte dallo stesso duo.

A seguire domenica 17 ottobre la sala convegni ospiterà il talento di Giambattista Ciliberti, clarinetto, Flavio Maddonni, violino e Piero Rotolo, pianoforte.

Il Klaviol Trio si discosterà dalle sonorità classiche con un programma dal titolo “Tra cinema, teatro e altre contaminazioni”, che spazierà dai temi del Rota cinematografico, alla commedia satirica di Jean Anouilh, fino all’intramontabile genio di Astor Piazzolla.

Chiuderà la serie dei tre concerti il gradito ritorno del pianista, organista e direttore d’orchestra Robert Lehrbaumer, tra i musicisti più apprezzati e conosciuti in Austria.

Momenti di spensieratezza e di autentica arte che sebbene non potranno avere luogo all’interno della vera e propria struttura ospedaliera a causa delle restrizioni di cui tutti noi abbiamo fatto esperienza, assumono allo stesso modo un valore fortemente simbolico e carico di quella speranza di poter nei prossimi anni portare nuovamente la manifestazione musicale al cospetto di pazienti e personale sanitario, che sono stati coloro i quali più di tutti hanno sofferto il buio della pandemia e che più di tutti meritano di mettere momentaneamente da parte il peso e la preoccupazione per la malattia.

Ma quelle di domenica oltre ad essere un omaggio per i degenti saranno note che delicatamente irromperanno nell’animo di chiunque vorrà accostarsi alla piacevole occasione di condivisione che solo il potere universale della bella musica è in grado di creare.

Ricordiamo che concerti si terranno nel pieno rispetto delle norme anti Covid19 e che l’accesso in sala sarà possibile solo se in possesso di Green Pass

Ingresso ore 20.00, inizio concerto ore 20.30

Contributo per singolo concerto: 7 euro

Info e Prevendite:

Edicola in Corso Umberto I

mail: info@duocaputopompilio.com

Da altre categorie