00:00:00
02 Dec

Bollettino epidemiologico Regione Puglia

BOLLETTINO EPIDEMIOLOGICO REGIONE PUGLIA

3 NOVEMBRE 2020 con dichiarazione del prof. Lopalco e del DG della Asl Bari

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi martedì 3 novembre 2020 in Puglia, sono stati registrati 5.955 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.163  casi positivi: 716 in provincia di Bari, 61 in provincia di Brindisi, 117 in provincia BAT, 115 in provincia di Foggia,45 in provincia di Lecce, 101 in provincia di Taranto, 7 attribuiti a residenti fuori regione. 1 caso di provincia di residenza non nota.

Sono stati registrati 12 decessi: 1 in provincia Bat, 11 in provincia di Foggia.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 573.063 test.

6.813 sono i pazienti guariti.

13.525 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 21.091, così suddivisi:

8760 nella Provincia di Bari;

2304 nella Provincia di Bat;

1408 nella Provincia di Brindisi;

4925 nella Provincia di Foggia;

1492 nella Provincia di Lecce;

2050 nella Provincia di Taranto;

151 attribuiti a residenti fuori regione;

1 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. Il bollettino 3.11.2020 è disponibile al link: http://rpu.gl/rbAyu

^^^^^^^^^^

Dichiarazioni Antonio Sanguedolce e Pier Luigi Lopalco:

 “Il dato della Asl Bari – spiega il DG Antonio Sanguedolce – risente del recupero di numerose schede non inserite negli ultimi giorni nei sistemi informatici ed è stato riallineato nella giornata di oggi”.

“Quello di oggi – chiarisce il prof. Pier Luigi Lopalco, assessore alle Politiche della Salute – non rappresenta un picco, perché centinaia di casi riportati nel bollettino si riferiscono a positività emerse nel corso degli ultimi giorni e immesse oggi nel sistema”.

Seguici sui nostri social

Da altre categorie