00:00:00
31 Oct

Encomio per la dottoressa Angela Antonacci

Foggia, 17 giugno 2020. “Gentilissima dottoressa Angela Antonacci,desideriamo esprimerTi il ringraziamento più sentito della Asl Foggia e nostro personale per la collaborazione offerta in questo periodo eccezionale di estrema difficoltà collegato a all’emergenza Covid-19”. Oggetto: Encomio, quello che la Asl ha inviato alla dottoressa impiegata presso l’azienda, dirigente medico.

Quando Angela Antonacci l’ha letto si è commossa. Impegnata da 30 anni presso l’ufficio Igiene di S. Giovanni Rotondo, ha lavorato notte e giorno al telefono per sostenere chi le chiedeva aiuto. “Per lei la vita è sacra- dice una sua nipote- per questo fa di tutto per migliorarne la qualità, sono migliaia le persone con cui si relaziona da anni, non ha mai smesso di studiare, di mettersi in discussione”.  Sui social, nel commento alla notizia, è un fluire di complimenti: “Angela, non serviva un encomio, anche se fa sempre piacere, la nostra comunità conosce il tuo livello professionale e umano”.

In questi mesi di emergenza  in cui ha collaborato strettamente anche con Casa sollievo della sofferenza, è stata contattata al telefono da cittadini preoccupati, disorientati, impauriti da qualche linea di febbre. Chiedevano chiarimenti, lei con pazienza e dedizione spiegava e indirizzava a qualunque ora del giorno, anche di notte e ben oltre il suo orario di lavoro. Grazie a questo lavoro “è stato possibile- scrive l’azienda nell’encomio- monitorare l’emergenza e contenere il contagio”.

Fonte statoquotidiano

Seguici sui nostri social

Da altre categorie