00:00:00
24 Sep

Terravecchia Festival 2019

Le due manifestazioni, Terravecchia Festival” e “Suoni, sapori e colori” organizzate rispettivamente da Terravecchia in Folk e dalla Pro Loco della cittadina, hanno deciso di presentarsi al pubblico insieme, per darsi sostegno reciproco ed allo stesso tempo una maggiore eco ai due eventi.

Terravecchia, ripresa lo scorso anno dopo quattro anni di stop, arriva alla decima edizione. Tante le difficoltà affrontate, ma anche quest’anno è stato realizzata una tre giorni ricca di appuntamenti ed osptiti.

La nuova edizione sarà realizzata con un fondo cassa del 2018 e con il fondamentale sostegno delle attività commerciali, senza il quale non potremmo realizzare nulla.
Dallo scorso anno abbiamo aperto quasi per gioco il ‘salotto di paglia’ che riproporremo e la novità di quest’anno è il Dj Set finale previsto per ogni serata”.

“Il Sud che Parla” è il titolo del Festival che avrà luogo dal 30 agosto al 1 settembre. Il 30 agosto nel salotto di paglia Angelo Coscia e Raffaele Iannantuono che si confronteranno sul libro “Il brigantaggio sui Monti Dauni” di Coscia.

A Seguire Raffaele Vescera parlerà del suo “Il giudice e Mussolini” con Peppe Inserra. La sera il Live di Pasta Nera Jazz Project per concludere con il Dj Set di PRZ Sound.

Il 31 agosto si parlerà di “Corridoi culturali dal Gargano ai Monti Dauni” nel salotto di paglia con ospiti Franco Salcuni, Luciano Castelluccia, Peppe Totaro e lo stesso Andrea Lamarucciola, direttore artistico del Festival.

Seguiranno la performance Metano’s di Luciano Castelluccia, i concerti di Budino Zero2 e Sandro Joyeux. Dj set finale di Aldolà Chivalà. Ultimo giorno di Festival con la direttrice d’orchestra Gianna Fratta e Saverio Lamarucciola di Belcanto Festival, per un confronto sul tema “La figura della donna nell organizzazione di eventi culturali”.

In serata il concerto di Giuseppe “Spedino” Moffa loop station, Cantine Riunite Band e Dj Set di Pushman.

Seguici sui nostri social

Da altre categorie