00:00:00
27 Sep

Gargano Film Fest 2017, vincitori e ringraziamenti

Si è conclusa qualche giorno fa la decima edizione del Gargano FilmFest, che è tornato a respirare l’aria delle grandi occasioni rilanciandosi nella tanto attesa cornice del Cortile Interno di Piazza de Mattias, nel cuore del centro storico di San Giovanni Rotondo. Una risposta di pubblico incredibile per una tre giorni di cinema, musica e contaminazioni culturali ad altissimo livello. Un lavoro di sinergia coordinato dall’associazione culturale Provo.Cult con il patrocinio e il contributo del Comune di San Giovanni Rotondo, l’Assessorato alla Cultura, Sport e Spettacolo e della BCC di San Giovanni Rotondo.

La decima edizione del GFF ha visto trionfare Daniele Stocchi nella sezione cortometraggi e Marco Brancato Illustrator sul versante videoclip musicali. Il primo ha stregato la giuria tecnica di Provo.Corto con il fulminante “Stai Sereno”, a cui va il merito di aver raccontato una vicenda sul dramma della disoccupazione nella forma di un apologo ironico con echi della migliore commedia all’italiana alla Mario Monicelli (a ritirare il premio il produttore nonché braccio destro del regista Stefano Chiavarini).

Il secondo si è aggiudicato il premio Provo.Clip 2017 grazie al fantastico video animato “Lungs” della indie rock band romana Mòn, per il suo stile visionario, colorato e sognante. A ritirare il premio lo stesso Marco Brancato, illustratore e videomaker tra i più talentuosi che possiamo vantare oggi nel nostro Paese.

I premi del pubblico Provo.Corto e Provo.Clip sono andati rispettivamente a Davide Gentile, grazie all’acclamato “Food For Thought”, e al cantautore sangiovannese Salvo Mizzle per il video “Che Stile”. Gentile si è aggiudicato anche il premio come Miglior Montaggio per aver legato insieme, con maestrìa e ritmo superbo, diversi stati d’animo e situazioni in un crescendo alla Tarantino. Salvatore De Padova e Pietro Latiano, autori del video “Che Stile”, sono stati premiati da Toni Noar Augello del Laboratorio Urbano ArteFacendo, partner storico della manifestazione e co-organizzatore della fortunata rassegna Luglio in cortile…aspettando il Gargano Film Fest.

Premio come Miglior Attore a Philippe boa per il corto “Sogni a Orologeria” di Francesco Colangelo – Autore e Regista (regista che abbiamo avuto il piacere di ospitare domenica 6 agosto) per aver saputo dar vita a un personaggio sospeso tra crisi esistenziale e forza di vivere, in un film a cavallo tra diario quotidiano e racconto lirico.

Un altro talento locale che ha avuto modo di riconfermarsi anche quest’anno è stato Angelo Pio Ritrovato con il corto in anteprima nazionale “Webstar”, Premio come Miglior Sceneggiatura per aver saputo raccontare con delicata poesia e i giusti tempi narrativi l’adolescenza di inizio terzo millennio.

Ringraziamo la giuria tecnica di Provo.Corto coordinata dal professor Eusebio Ciccotti filmmaker e composta dal regista Luciano Toriello, dal giornalista Mario De Vivo, dal tecnico Fabio Iascone e dal sindaco di San Giovanni Rotondo Costanzo Cascavilla, che ha sposato senza pensarci due volte la sfida della decima edizione.

Non da meno la giuria tecnica di Provo.Clip formata da Nicholas David Altea di Rumore e WIREDMarco Tonelli de La Stampa e Diego De Angelis di Noisey Vice. Quest’ultimo ha consegnato il premio come Miglior Videoclip al vincitore Marco Brancato.

Ricordiamo poi i lungometraggi che hanno animato il weekend sangiovannese, ovvero “La Guerra dei Cafoni” di Davide Barletti (il talentuoso regista pugliese già ospite della prima edizione del Gargano Film Fest) e “L’Universale” di Federico Micali, opera prima del regista fiorentino. Presente in sala l’attrice del film Margherita Vicario, che ha dialogato con la nostra presentatrice Maria Antonia Di Maggio per poi vestire i panni della cantautrice ed emozionare un pubblico mai così variegato nella storia del GFF.

Intrigante anche la prima apparizione pugliese di HÅN, giovane talento del dark pop europeo. Un’ artista che inseguivamo da tempo e di cui sentiremo parlare nei prossimi mesi. Ciliegina sulla torta di un’ irripetibile stagione di concerti all’interno del Provo Cult Clab, grazie soprattutto all’instancabile lavoro di scouting del nostro Orazio Martino.

Non ha bisogno di presentazioni invece Erma Pia Castriota in arte H.E.R., regina del violino sperimentale italiano già collaboratrice di Teresa De Sio, Rettore, Nidi D’Arac e tanti altri. Semplicemente una delle esibizioni più potenti dell’intera tre giorni. Legato alla figura di H.E.R., prima del live, è stato proiettato il docufilm “Erma” di Luciano Toriello, prodotto da Apulia Film Commission e girato alle Isole Tremiti. Davvero orgogliosi di averlo riproposto a San Giovanni Rotondo, a suggellare un altro magnifico cerchio, quello delle rassegne filmiche Cinemartedi curate dalla sorpresa dell’anno Laura Varano.

Il Gargano Film Fest è da sempre integrazione socio-culturale. Rilevante a tal proposito la lettura animata dei ragazzi ospiti del Cas Hotel Mir, che hanno inaugurato nel migliore dei modi la serata di domenica 6 agosto e ai quali auguriamo un futuro ricco di serenità e soddisfazioni.

Infallibile anche la sinergia food & drink con due mattatrici assolute come Dragano Lazzarina di Pesca-e friggi e Serena De Cristofaro, senza dimenticare Pasta Fresca Campana per il suo prezioso contributo per Spaghetti alla Chitarra: le apprezzatissime spaghettate di mezzanotte accompagnate dalle note di Luca LallaNunzio Mangiacotti e Onofrio D’Addetta.

Ringraziamo anche Michele Urbano di Discopalux fonico storico del festival e i nostri due fotografi Alessandro Tricarico e Ylenia Massa, per aver sposato con passione e dedizione la nostra causa. Grazie a Donato Turanodi Moolab per il lavoro grafico, a Giovanna D’alessandro per l’apprezzatissima mostra, alla nostra presentatrice Maria Antonia Di Maggio per aver dettato i ritmi della tre giorni, a Concetta Di Maggio di TvGargano Webtv per il puntualissimo videoreportage, all’amico e supporter di vecchia data Vincenzo Punto Tel Maresca e al valoroso contributo di: Bcc San Giovanni Rotondo, Viaggi Centra SrlHotel Fini San Giovanni Rotondo, e i nostri sponsor: Rocassicura, FiniFoodLocanda al VaglioLa Lanternina di Michele Molenda, Fini Regali, Pizzeria Regina Margherita San Giovanni RotondoIsatiri Gusti Di ViniBuon Naso Buona Pizza da MicheleOpuswine San Giovanni Rotondo, Valerio Fiori e Piante, Hotel Corona.

Ringraziamo anche la ditta Tekra per la preziosa collaborazione e tutto il vicinato per il rispetto e la pazienza dimostrati.

Menzione speciale al pubblico di tutte le età del Gargano FilmFest per averci sostenuto in tutti questi anni, nei momenti facili e difficili.

Continueremo a lavorare con la consapevolezza di aver costruito qualcosa di importante qui a San Giovanni Rotondo. A tal proposito il saluto finale con i soci vecchi e nuovi “convocati” sul palco dal nostro presidente Maurizio “Zaio” Placentino verrà ricordato come uno dei momenti più romantici dell’intera manifestazione.

Grazie davvero dall’associazione culturale provo.cult.

Foto di Alessandro Tricarico.

Seguici sui nostri social

Da altre categorie