00:00:00
29 Oct

Mondiali di scherma a Lipsia, l’Università di Foggia festeggia lo storico oro di Martina Criscio

Avatar
26 Luglio 2017
961 Views

Il giorno dopo la conquista del titolo mondiale da parte della nazionale italiana femminile di sciabola (composta dalle atlete Irene Vecchi, Loreta Gulotta, Rossella Gregorio e da Martina Criscio, iscritta al terzo anno del corso di laurea in “Scienze delle attività motorie e sportive” presso il Dipartimento di Medicina clinica e sperimentale), l’Università di Foggia esprime tutta la propria gioia e il proprio orgoglio per un risultato che, limitatamente alla disciplina sportiva della scherma, praticamente non ha precedenti. Se si eccettua, infatti, il titolo mondiale Under 20 conquistato a Plovdid (Bulgaria, aprile 2014) tra gli altri anche dagli atleti foggiani Francesco D’Armiento e Francesco Bonsanto (quest’ultimo studente dell’Università di Foggia), il mondiale di sciabola centrato a Lipsia da Martina Criscio & C. è un traguardo sportivo di assoluto prestigio oltre che di straordinaria importanza.

«Si tratta davvero di un traguardo straordinario – ha commentato il Rettore dell’Università di Foggia, prof. Maurizio Ricci – per il quale l’intera Comunità accademica si congratula con la nostra bravissima Martina. Un successo che quasi non ha precedenti, e che proprio per questo risulta ancora più prestigioso. Diversi sono stati gli studenti dell’Università di Foggia che si sono imposti nei campionati del mondo delle varie discipline, ma un ex -ploit del genere nella scherma resterà uno dei traguardi sportivi più importanti di sempre per il nostro Ateneo. Vincere un mondiale è una cosa che può cambiare la vita, e Martina Criscio è destinata a diventare una delle schermitrici di punta della nazionale femminile di sciabola. Questa è l’occasione giusta per ringraziare la prof.ssa Donatella Curtotti (delegata del Rettore alle Attività sportive, NdR) che ha voluto e promosso la Doppia Carriera di Studente Atleta, un programma specifico che adesso sta ripagando di tutti gli sforzi compiuti dalla sua entrata in vigore ad oggi. E un sincero apprezzamento va anche a tutti i docenti che ogni giorno, grazie alla loro disponibilità e alla loro dedizione, ne permettono l’attuazione, rendendo così l’Università di Foggia una delle pochissime Università (in assoluto la prima in Italia, NdR) ad aver compreso l’importanza di normare e agevolare la carriera accademica di studenti impegnati in attività sportive a livello agonistico».

Martina Criscio, insieme alle altre atlete azzurre, ieri pomeriggio, in finale, ha nettamente battuto la Corea del Sud col punteggio di 45 a 27, assicurando così all’Italia un’altra medaglia d’oro nel già ricco palmares dei Mondiali di Scherma 2017. A Martina Criscio, Irene Vecchi, Loreta Gulotta e Rossella Gregorio nella giornata di ieri sono arrivati anche i complimenti della Federazione Italiana Scherma e del presidente del Coni dott. Giovanni Malagò.

A confermare del fatto che questi traguardi non sono affatto casuali, l’Università di Foggia porterà ben 5 atleti alle prossime Universiadi 2017 in programma a Taipei (Cina) dal 19 al 31 agosto p.v.. Sono Elena Di Liddo (nuoto: studentessa del CdL in “Scienze delle attività motorie e sportive” e iscritta al programma Doppia Carriera); Maristella Smiraglia (taekwondo: studentessa del CdL in “Scienze delle attività motorie e sportive” e iscritta al programma Doppia Carriera); Loredana Spera (tiro con l’arco: studentessa del CdL in “Scienze delle attività motorie e sportive” e iscritta al programma Doppia Carriera); Piludu Natasha (tennis doppio: studentessa del CdL in “Scienze delle attività motorie e sportive” e iscritta al programma Doppia Carriera); Marianna Battista (tennis doppio: studentessa del CdL in “Scienze delle attività motorie e sportive”).

«A tutti loro il più grande in bocca al lupo da parte mia e dell’Università di Foggia – conclude il Rettore – con la certezza che, comunque vada, tra le migliaia di accademie iscritte in gara, il nostro Ateneo sarà eccellentemente rappresentato».

89/91, 71122 Foggia– Tel.: 0881338580 – Email

Seguici sui nostri social

Da altre categorie