00:00:00
31 Mar

Le indicazioni emanate dall’Istituto Superiore di Sanità sulle modalità di conferimento dei rifiuti domestici

Si rendono note le indicazioni emanate dall’Istituto Superiore di Sanità sulle modalità di conferimento dei rifiuti domestici in questo periodo di emergenza sanitaria.

𝗦𝗘 𝗦𝗘𝗜 𝗣𝗢𝗦𝗜𝗧𝗜𝗩𝗢 𝗢 𝗜𝗡 𝗤𝗨𝗔𝗥𝗔𝗡𝗧𝗘𝗡𝗔 𝗢𝗕𝗕𝗟𝗜𝗚𝗔𝗧𝗢𝗥𝗜𝗔:

🔸 non differenziare più i rifiuti in casa tua;
🔸 utilizza due o tre sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata di colore grigio;
🔸 tutti i rifiuti (plastica, vetro, carta, umido, metallo e indifferenziata) vanno gettati nello stesso contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata;
🔸 anche i fazzoletti e i rotoli di carta, le mascherine, i guanti e i teli monouso vanno gettati nello stesso contenitore per la raccolta indifferenziata;
🔸 indossando guanti monouso, chiudi bene i sacchetti senza schiacciarli con le mani utilizzando dei lacci di chiusura o nastro adesivo;
🔸 una volta chiusi i sacchetti, i guanti usati vanno gettati nei nuovi sacchetti preparati per la raccolta indifferenziata (due o tre sacchetti possibilmente resistenti, uno dentro l’altro). Subito dopo lavati le mani;
🔸 fai smaltire i rifiuti ogni giorno utilizzando il contenitore di colore grigio della raccolta indifferenziata;
🔸 gli animali da compagnia non devono accedere nel locale in cui sono presenti i sacchetti di rifiuti;

𝗦𝗘 𝗡𝗢𝗡 𝗦𝗘𝗜 𝗣𝗢𝗦𝗜𝗧𝗜𝗩𝗢 𝗔𝗟 𝗧𝗔𝗠𝗣𝗢𝗡𝗘 𝗘 𝗡𝗢𝗡 𝗦𝗘𝗜 𝗜𝗡 𝗤𝗨𝗔𝗥𝗔𝗡𝗧𝗘𝗡𝗔 𝗢𝗕𝗕𝗟𝗜𝗚𝗔𝗧𝗢𝗥𝗜𝗔 𝗢 𝗦𝗘𝗜 𝗜𝗡 𝗜𝗦𝗢𝗟𝗔𝗠𝗘𝗡𝗧𝗢 𝗩𝗢𝗟𝗢𝗡𝗧𝗔𝗥𝗜𝗢 𝗔 𝗦𝗖𝗢𝗣𝗢 𝗣𝗥𝗘𝗖𝗔𝗨𝗭𝗜𝗢𝗡𝗔𝗟𝗘:

🔸 continua a fare la raccolta differenziata come hai fatto finora;
🔸 usa fazzoletti di carta se sei raffreddato e buttali nella raccolta indifferenziata;
🔸 se hai usato mascherine e guanti, gettali nella raccolta indifferenziata;
🔸 per i rifiuti indifferenziati utilizza due o tre sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro), chiudili bene e riponili all’interno del contenitore di colore grigio che usi abitualmente.

La cittadinanza è invitata a prestare la massima collaborazione.

Seguici sui nostri social

Lascia un Commento

Da altre categorie