00:00:00
25 May

Dal malore a scuola alla tragedia della morte: gli organi di una 14enne ora vivono in due piccoli pazienti

redazione
10 Ottobre 2018
10904 Views

Nel pomeriggio di venerdì 5 ottobre è deceduta in Casa Sollievo della Sofferenza una ragazza di 14 anni, originaria di Melito Irpino, in provincia di Avellino. Dopo la morte cerebrale e il consenso ricevuto dalla famiglia della giovane, lo staff dell’Unità di Anestesia Rianimazione II ha avviato i contatti con il Centro Regionale Trapianti di Bari che, nella mattinata di sabato, ha provveduto a prelevare gli organi della ragazza. Sia il rene che il fegato sono stati subito trasferiti all’Ospedale Pediatrico Bambin Gesù di Roma dove sono stati trapiantati con successo. Il nobile gesto della famiglia, che ha acconsentito al prelievo degli organi, ha consentito così a due pazienti pediatrici in lista di attesa di poter sperare in un futuro migliore.

La giovane era stata colta da un malore mentre si recava a scuola. Ricoverata in un primo momento nell’Ospedale di Ariano Irpino, è stata subito trasferita all’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza dove, la notte stessa, è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico per arginare la rottura di 4 aneurismi cerebrali che avevano causato una grave emorragia cerebrale.

Link alla notizia: https://www.operapadrepio.it/it/comunicazione/archivio-news/news/4846-trapiantati-con-successo-a-roma-gli-organi-della-giovane-di-melito-irpino.html

Seguici sui nostri social

Da altre categorie