00:00:00
23 Jan

La XIX edizione del “Memorial Mimmo Perrone Stanghill”

Tutto pronto per la Diciannovesima edizione del torneo di calcio a 11 dedicato all’amico Mimmo. Il calcio, amato e vissuto da tantissimi ragazzi, può diventare il centro di contatto tra la realtà del vivere quotidiano, con tutti i suoi problemi, e il sogno di una vita migliore. E anche quest’anno il gruppo di amici di Mimmo, organizza l’unico torneo cittadino di calcio al campo in erba Stadio Massaper un amico che non c’è più. Il torneo nato nel 2000, anno del suicidiodi Mimmo, è giunto alla Diciannovesima Edizione

E noi ogni anno ripetiamo la nostra voglia di continuare nel diffondere un messaggio di vita che lo sport, le gare, il calcio,le partite riescono a risvegliare. Il Memorial è l’occasioni per ricordare a noi tutti che intorno c’è sempre qualcuno che ha bisogno, e Mimmo era un ragazzo normale ma con tanto bisogno di aiuto. Mimmo, o meglio Stanghill non era un pittore, un poeta, un musicista o un personaggio della nostra comunità con doti artistiche o sportive o politiche o ……… No. Mimmo era un ragazzo come tanti, Mimmo era uno di noi con tanta voglia di vivere.

Voleva vivere ed essere aiutato a vivere. Purtroppo noi tutti siamo troppo impegnati nel vivere quotidiano, nel lavoro, nella gestione della propria famiglia da non vedere chi cerca aiuto, chi urla di non farcela, chi ci chiede in modo silenzioso una mano.

Il Memorial vuol quindi ricordare, perché non bisogna dimenticare, che sono tanti i ragazzi del nostro paese che non hanno la fortuna di vivere una vita in un modo “normale”, con una famiglia normale, con una società normalee come unica soluzione di vita scelgono la morte.

Il gesto di Mimmo, come quello di Ciro Miscio o Giuseppe o Nicola non deve essere dimentico ma deve essere un forte segnale, un grido di aiuto da tenere in vita, e il torneo di calcio dedicato a Mimmo ha lo scopo di ricordare a tutti noi che forse occorre guardarsi attorno e aiutare le persone meno fortunate. E noi ogni anno ripetiamo sempre la stessa storia affinché diventi parte integrante di tutti noi.

Tutta la manifestazione con calendario, come al solito, con i risultati e la diretta delle partite sarà sul gruppo di Facebook al link https://www.facebook.com/groups/143850012316926/

Il Memorial è organizzato con sei squadre locali che in tre giornate, con scontri incrociati, definiranno le finaliste. Le sei squadre si incontreranno nei giorni 31 agosto, 04 e 07 settembre, mentre il lunedì 10 ci saranno le finali per il terzo e primo posto.

Tutta la manifestazione, con il patrocinio del comune di S. Giovanni Rotondo, si svolgerà all’interno dello Stadio Comunale A. Massa; ricordiamo che saranno impegnati tanti ragazzi della nostra città di San Giovanni Rotondo che “non dimenticano” e chiedono a tutti voi di non dimenticare.

 

Possono interressarti

A Casa Sollievo della Sofferenza arrivano i robot umanoidi
News
331 views
News
331 views

A Casa Sollievo della Sofferenza arrivano i robot umanoidi

redazione - 23 Gennaio 2019

Avviata in “Casa Sollievo della Sofferenza”  la sperimentazione di robot umanoidi progettati per assistere i pazienti e agevolare il lavoro del personale sanitario. L'innovativo progetto è sorto…

Il sogno di Leonardo: viaggiare con la musica
Sociale
1142 views
Sociale
1142 views

Il sogno di Leonardo: viaggiare con la musica

redazione - 23 Gennaio 2019

Leonardo è un ragazzo sangiovannese di 33 anni, ha una grande passione per la musica e tanta voglia di sorridere alla vita. Dopo aver tentato di approcciarsi…

22 gennaio 1903: Francesco Forgione diventa fra Pio da Pietrelcina
Cultura e Spettacolo
3412 views
Cultura e Spettacolo
3412 views

22 gennaio 1903: Francesco Forgione diventa fra Pio da Pietrelcina

redazione - 22 Gennaio 2019

La mattina del 6 gennaio del 1903, Francesco partì per entrare in noviziato. Quando bussò alla porta dell’antico convento di Morcone, si trovò di fronte una lieta…

Da altre categorie