00:00:00
10 Dec

Foggia, buone sensazioni dal ritiro. Mercato in stand-by in attesa di grandi colpi “Battuti i dilettanti della Virtus Bassano per 4-0. In grande spolvero il settore giovanile”

QUI RONZONE, si chiude con una vittoria convincente per 4-0, l’undicesimo giorno di ritiro del Foggia Calcio in quel di Ronzone, ridente cittadina del trentino che conta poco più di 400 abitanti, ridente cittadina del trentino che conta poco più di 400 abitanti. Dopo la sconfitta rimediata sabato contro il Parma, avversaria di caratura superiore e più avanti nella preparazione, i rossoneri questa volta trovano una vittoria convincente contro la Virtus Bolzano, formazione di Serie D, con un poker maturato grazie alle reti di Mazzeo (doppietta), Cavallini e Floriano su calcio di rigore.

Il Foggia è apparso sin da subito concentrato nel tessere gli schemi del nuovo allenatore Grassadonia, mostrando subito una discreta padronanza del campo, nonostante una percettibile e fisiologica stanchezza dopo i notevoli carichi di lavoro, che non hanno permesso al Foggia di essere brillante soprattutto nella prima frazione, nonostante al 20’ Mazzeo sbloccava la partita su assistenza di Rubin. Nel secondo tempo invece il Foggia è apparso in grande spolvero, trascinato anche dalla voglia di mettersi in evidenza dei giovani, su tutti Cavallini, che 2 secondi dopo il suo ingresso trovava il gol del 3-0, dopo il raddoppio d’esperienza firmato da Mazzeo una manciata di minuti prima. A chiudere le marcature la rete di Floriano su calcio di rigore, provato come trequartista nella ripresa, una variante molto quotata dal neo allenatore rossonero. Da premettere però, che la Virtus Bolzano, nonostante la categoria, si è dimostrata una squadra arcigna e ben rodata, battuta nella scorsa amichevole dal Cagliari per 3-0, con gli isolani che sono riusciti a sbloccare la partita solo a metà ripresa grazie al gol di Pavoletti.

MERCATO Il lavoro del ds Nember procede senza sosta. Le notevoli difficoltà riscontrate nella fase iniziale di mercato, a causa dei dubbi e delle perplessità perpetrate da molti giocatori per la pesante penalizzazione inflitta dalla Giustizia Sportiva, sembrano ormai quasi superate dopo la riduzione in appello dei punti da 15 a 8, che purtroppo per alcuni continuano ad essere tanti. Il terzo grado di giudizio potrebbe comunque ridurre ulteriormente l’handicap con cui i satanelli si presenteranno ai nastri di partenza della nuova serie B. Si sognano comunque grandi colpi, da Magnanelli a Pazzini, passando per Schiattarella fino a Borriello, fresco di rescissione con la Spal. Nonostante tutto, sono nomi onestamente difficili, soprattutto per gli ingaggi faraonici che hanno questi calciatori, senza contare il fatto che compensi onerosi il Foggia li ha in rosa, e molti sono finiti ai margini del progetto biennale della società, tra cui i deludenti Guarna, Fedato ed Empereur, quest’ultimo vicino ad accasarsi al Verona. Più plausibili invece i nomi di Cicerelli, che il Foggia ha già conosciuto quando il calciatore militava nella Paganese, quello di Firenze che però l’ex Stroppa vorrebbe trattenere a Crotone e quello del terzino Somma, anche se nelle ultime ore i rapporti con quest’ultimo si sono congelati.

ABBONAMENTI  Procede a gonfie vele la campagna abbonamenti “FO99IA” lanciata dalla società rossonera. Nelle prossime ore si supererà la quota delle 5 mila tessere sottoscritte, un numero significativo di fiducia, a prescindere da quello che sarà il nuovo Foggia. Una prova d’amore che il pubblico rossonero porterà sicuramente avanti, visto che mai come questa stagione, i tifosi sentono l’onere di stringersi attorno alla squadra e tentare il miracolo.

TIM CUP E’ alle porte anche il primo impegno ufficiale della stagione, che vedrà i ragazzi di Grassadonia impegnati in Tim Cup allo stadio Zaccheria contro la vincente di Catania – Como.La data stabilita è il 5 Agosto e si respira già grande attesa poiché in caso di passaggio del turno, si andrà di scena allo Stadio “Bentegodi” di Verona contro l’Hellas, esattamente una settimana dopo.

Articolo di Domenico Perna

Possono interressarti

Padre Pio ad Auschwitz: l’abito delle Stimmate nel campo di concentramento
News
163 views
News
163 views

Padre Pio ad Auschwitz: l’abito delle Stimmate nel campo di concentramento

redazione - 10 Dic 2018

La reliquia dell'abito di Padre Pio - lo stesso indossato dal Santo il giorno in cui ricevette le stimmate - è entrata nel tristemente famoso campo di…

Il “Natale in grotta”: a San Giovanni Rotondo un Presepe vivente particolare
Cultura e Spettacolo
663 views
Cultura e Spettacolo
663 views

Il “Natale in grotta”: a San Giovanni Rotondo un Presepe vivente particolare

redazione - 10 Dic 2018

Si svolgerà a San Giovanni Rotondo il prossimo 18 dicembre, a partire dalle ore 15.00, la seconda edizione dell’evento storico religioso "Natale in grotta" in cui la…

Un albero di Natale “particolare” ideato da Giuseppe Pio d’Altilia, architetto e designer di San Giovanni Rotondo
Cultura e Spettacolo
670 views
Cultura e Spettacolo
670 views

Un albero di Natale “particolare” ideato da Giuseppe Pio d’Altilia, architetto e designer di San Giovanni Rotondo

redazione - 9 Dic 2018

Sui social sta spopolando un video di un albero di natale “particolare”. Uno vero e proprio show che unisce musica a movimento di luci e colori. L'autore…

Da altre categorie