00:00:00
19 Jul

L’ Audace Cerignola in ritiro a San Giovanni Rotondo

L’Audace Cerignola ha sciolto le riserve ed ha comunicato luogo e tempi del ritiro precampionato: la squadra agli ordini di mister Giuseppe Raffaele si radunerà allo stadio “Monterisi” lunedì 15 luglio, per poi svolgere le prime sedute di preparazione e quindi partire venerdì 19 alla volta di San Giovanni Rotondo, dove resterà sino al 9 agosto, quasi all’imminenza del debutto stagionale in coppa Italia di serie C, previsto due giorni più tardi. Gli ofantini lavoreranno sul terreno del “Massa” della cittadina garganica, da definire il pacchetto di amichevoli da sostenere durante il periodo di soggiorno. Procedono a largo raggio sul mercato le attività del direttore sportivo Elio Di Toro, occupato a incasellare i giusti pezzi del puzzle in tutti i reparti. Partendo dalla porta, è scaduto il contratto di Titas Krapikas, col quale però sono ancora aperti i contatti per un eventuale rinnovo. Allo scopo di non farsi trovare scoperto, il club gialloblù sta comunque battendo altre piste, una delle quali riguarda l’ormai ex numero uno del Taranto, Gianmarco Vannucchi: è stato sondato il terreno con l’entourage offrendo un biennale a cifre importanti, il classe 1995 però avrebbe anche l’interesse della neopromossa in cadetteria Carrarese e, al momento, pare intenzionato ad altre riflessioni.

Nel pacchetto arretrato, c’è la volontà di prolungare il contratto a Lorenzo Gonnelli (estendendolo fino al 2026), mentre è stata rifiutata una proposta da parte del Trapani per Santiago Visentin. In questa settimana probabilmente si risolverà anche la questione relativa alla cessione di Galo Capomaggio: il mediano argentino ha di recente cambiato procuratore e spingerebbe per ritrovare Pazienza all’Avellino, tuttavia lo scenario da parte dell’Audace è chiaro, se si rispettano le condizioni economiche poste, l’affare andrà verso la conclusione. Per ciò che concerne l’attacco, nelle ultime ore si sta profilando molto tenuamente una ipotesi di gran ritorno, legata al fantasista Ismail Achik: ceduto al Bari sul finire della scorsa sessione estiva per 300mila euro, il marocchino non sembra rientrare nei piani dei biancorossi, così potrebbe aprirsi la strada anche per un prestito alle ‘cicogne’ e in un ambiente che conosce molto bene.

Il 24enne ambirebbe in premessa ad altre situazioni, tipo restare in cadetteria o inserirsi in una squadra di vertice in C, tuttavia se non dovessero esserci particolari sviluppi, l’idea si trasformerebbe in qualcosa di più concreto. I contatti preliminari sono già avvenuti, ma il mercato è appena iniziato e numerose le circostanze in divenire fino al termine di agosto. Il Cerignola infine guarda in casa Martina non solo per il bomber Palermo, ma piacciono anche il centrocampista spagnolo Ganfornina e il giovane centrocampista del 2005, Paolo Virgilio.

FONTE https://www.lanotiziaweb.it/

Da altre categorie