00:00:00
23 May

Programma religioso festeggiamenti in onore di San Michele Arcangelo

21 Settembre 2023
838 Views

Il mese di settembre custodisce la preziosa Festa di san Michele e di tutti gli Arcangeli: per il Santuario e per la Città di Monte Sant’Angelo essa assume una valenza ancora più significativa giacché si celebra il Principe angelico come patrono e difensore.

Funzioni liturgiche ed eventi culturali caratterizzeranno il cammino verso la Solennità del 29 settembre e contribuiranno ad accrescere la fede in Dio e la devozione al Suo Angelo guerriero.

“San Michele Arcangelo, con la tua luce illuminaci, con le tue ali proteggici, con la tua spada difendici”: così recita un mottetto popolare che sintetizza il fidente affidamento al Gran Principe.

La spada rimanda alla quotidiana lotta contro il male e rappresenta la stessa funzione di Michele: da ciò discende l’organizzazione della Giornata nazionale della sacra Spada dell’Arcangelo, evento che per la prima volta si svolgerà a Monte Sant’Angelo il 16 settembre e che coinvolgerà numerosi Comuni appartenenti a “I Sacri luoghi dell’Arcangelo Michele”.

Il 16 settembre offrirà anche l’occasione di meditare… in musica: alle ore 18.30 in Basilica si terrà un concerto-testimonianza eseguito da don Elio Benedetto.

Il sacerdote molisano, che si definisce un cantautore cristiano dallo stile pop-rock, ha fatto della musica una via straordinaria di evangelizzazione e ad ogni esibizione propone temi che, ispirati alla Sacra Scrittura o alla vita dei Santi, interessano le vicende del mondo di oggi.

Il concerto sarà preceduto dalla Santa Messa delle ore 18.00.

Necessaria preparazione alla Solennità è la novena: i nove giorni propedeutici alla Festa saranno scanditi dalle riflessioni proposte da p. Ernesto della Corte, biblista.

Alle ore 17.30 saranno officiati i solenni Vespri con predicazione; seguirà la Celebrazione eucaristica.
Come prassi ormai consolidata, l’animazione liturgica sarà affidata alle varie comunità ecclesiali cittadine e diocesane che, dal 19 al 27 settembre prenderanno parte a questo spirituale cammino, fatto di preghiere, di canti e di meditazioni.

Un clima di solennità caratterizzerà i giorni 28, 29 e 30 settembre, quando le celebrazioni più importanti saranno presiedute da Ecc.mi Arcivescovi, legati al Santo Patrono da particolari vincoli di devozione e benevolenza.

Giovedì 28 settembre, Vigilia della Festa, Sua Ecc. Rev.ma Mons. Giacomo Cirulli, Vescovo di Teano-Calvi e Alife-Caiazzo, presiederà l’Eucaristia durante la quale si svolgerà l’antico rito dell’offerta della cera e dei prodotti della terra all’Arcangelo da parte dei rappresentanti della Città. Questo tradizionale gesto, che si perpetua dalla seconda metà del XVII secolo, oggi si connota come un fiducioso affidamento di Monte Sant’Angelo sotto la protezione dell’Angelo: l’accensione di un ideale cero votivo ai piedi del Santo Patrono a nome dell’intera popolazione. In rappresentanza dell’intera Comunità il Sindaco, dott. Pierpaolo D’Arienzo, e tutta l’Amministrazione comunale.

Venerdì 29 settembre, DIES FESTUS, sarà un tripudio di celebrazioni di lode a Dio per il dono dell’Arcangelo e di preghiere di intercessioni.

Le Sante Messe saranno celebrate alle ore 7.30 – 9.00 – 10.30 – 12.00 – 20.00.

La DIVINA EUCARISTIA delle ore 10.30 sarà presenziata da Sua Ecc. Rev.ma Mons. FRANCO MOSCONE, e concelebrata dai P. Micheliti, dai Parroci della Città e da un folto numero di sacerdoti della Diocesi. Saranno presenti le autorità civili e militari comunali, provinciali e regionali.

Alle ore 16,30 avrà luogo il Rito della Spada: dopo una breve liturgia, sarà prelevata l’arma di San Michele, quel fendente che richiama la Parola di Dio e il continuo combattimento contro il male cui ogni uomo è chiamato.

Seguirà, attorno alle 17.00, la Processione, guidata dall’Arcivescovo diocesano: attraverso i simboli della Statua, della Spada e delle pietre della Grotta, San Michele peregrinerà per le vie della sua Città, offrendo presenza e benedizione.

La Celebrazione eucaristica delle ore 20.00 rappresenterà il solenne epilogo della giornata e sarà officiata da Sua Ecc. Rev.ma Mons. Giuseppe Piemontese, Vescovo emerito di Terni – Narni.

Il 30 settembre ha assunto ormai il significato di chiusura dei festeggiamenti e di ringraziamento.

L’Eucaristia delle ore 18.00 sarà presieduta da Sua Ecc. Rev.ma Mons. Domenico Cornacchia, Vescovo di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi: in tale celebrazione saranno racchiuse tutte le intenzioni dei devoti, dei pellegrini e dei dipendenti e volontari del Santuario.

Via Reale Basilica n. 127, 71037 – Monte Sant’Angelo (FG)Telefono: 0884561150 – Fax: 0884568126 Indirizzo mail: info@santuariosanmichele.it

La Santa Messa delle ore 10.30 del 1° ottobre sarà presenziata da Sua Ecc. Rev.ma Mons. Domenico Umberto D’Ambrosio.
Al termine della funzione, l’Arcivescovo emerito di Lecce benedirà il dipinto “La vittoria del bene sul male”, opera realizzata e donata al Santuario dall’artista Bruno Giustiniani.

Il 2 ottobre, alle ore 20.30, la Sacra Grotta ospiterà il concerto di Debora Vezzani.
La cantante, a seguito della conversione alla fede cattolica, si occupa esclusivamente della composizione ed interpretazione di brani che riguardano l’ambito della Christian Music: con questa produzione propone la sua testimonianza e si impegna nell’attività̀ di evangelizzazione e apostolato chiamata “Come un Prodigio Tour”.

Tutte le principali celebrazioni e manifestazioni saranno trasmesse in diretta streaming!

Il Rettore del Santuario

Padre Ladislao Suchy

Fonte il sipontino .net

Da altre categorie