00:00:00
16 Apr

Casa Sollievo della Sofferenza: eseguito un complesso intervento di rimodulazione di chirurgia implantologica endococleare 

L’intervento consentirà alla giovane paziente la riacquisizione dell’udito 


Un complesso intervento di rimodulazione di chirurgia implantologica endococleare è stato eseguito dai medici Lucio Vigliaroli ed Eleonora Trecca chirurghi otorini dell’Unità di Chirurgia Maxillo Facciale e Otorino di Casa Sollievo della Sofferenza, diretta da Lazzaro Cassano, in collaborazione con Millo Achille Beltrame, chirurgo otorinolaringoiatra ed esperto internazionale in otochirurgia malformativa.

(da sinistra) i medici chirur

(da sinistra) i medici chirurghi Eleonora Trecca, Lucio Vigliaroli e Millo Achille Beltrame

La giovane paziente era affetta da una grave ed avanzata forma di otosclerosi cocleare obliterativa: «il canale della coclea dove normalmente ci sono le strutture nervose dell’udito – ha spiegato Lucio Vigliaroli, responsabile dell’Unità Trattamento della Sordità in Casa Sollievo – era completamente occluso dalla malattia pertanto la paziente era affetta da totale sordità. Nel corso dell’intervento abbiamo inserito un particolare elettrodo in modo tale da “creare” un possibile canale libero all’interno della malattia e poterci avvicinare il più possibile al nervo acustico».

All’intervento, completamente riuscito, seguirà un’attenta riabilitazione nel corso della quale andrà ad essere stimolato l’elettrodo posizionato nei pressi del nervo acustico che consentirà una riacquisizione parziale o totale dell’udito. La paziente sarà seguita in presenza nelle prime visite con successiva possibilità di eseguire i controlli anche in televisita, con assistenza in remoto, attraverso il lavoro svolto dagli operatori del servizio di Audiologia.

«Le competenze sviluppate nella trentennale esperienza maturata nel centro multimplantologico attivo in Casa Sollievo – ha concluso l’otorino – confluiscono nel concetto che l’assistenza al paziente sordo impiantato rappresenta una garanzia a vita e un impegno immediato, dall’intervento chirurgico fatto in ospedale al complesso e difficile percorso di recupero uditivo svolto presso il servizio di Audiologia del Poliambulatorio Giovanni Paolo II».

L’equipe del Servizio di Audiologia attivo presso il Poliambulatorio Giovanni Paolo II

Da altre categorie