00:00:00
23 Apr

A San Giovanni Rotondo: talk Tipicità per la valorizzazione dei territori, la strada interregionale del vino rosato

Grande attesa per l’evento “Strade di-Vino…Rosato”.Cambio di location, l’evento si terrà in Corso Umberto I e Piazza Don Bosco. Venerdì 14 luglio, si parte alle ore 19:00 con il convegno di inaugurazione. 

Al via la prima edizione di “Strade di-Vino…Rosato”che si svolgerà il 14 luglio in Corso Umberto I e in Piazza Don Bosco. L’evento non subirà modifiche di rilievo, si parte venerdì alle ore 19:00, con il talk “Tipicità per la valorizzazione dei territori. La strada interregionale del vino rosato”, coordinato dal giornalista Gennaro Tedesco e con gli interventi del sindaco, Michele Crisetti, dei rappresentanti dell’ ass. “Amici di Bacco”, dell’on. Giandiego Gatta, componente della commissione agricoltura, di Rosa Barone, assessora al Welfare della Regione Puglia, di Napoleone Cera,consigliere Regione Puglia, di Giuseppe Mangiacotti, consigliere Provincia di Foggia.

Inoltre ci sarà un focus specifico sul Food & Wine Communication con la partecipazione di Francesco Aiello,wine communicator/journalist, e Elisa Nardi, sommelier e wine influencer. A seguire inaugurazione e apertura dei banchi di degustazione. «Crediamo sia necessario puntare sulla qualità dei prodotti e della proposta per incrementare l’attrattiva della nostra città dal punto di vista turistico- dichiara il sindaco di San Giovanni Rotondo, Michele Crisetti. Per questo, abbiamo raccolto sin da subito l’invito dell’associazione “Amici di Bacco” che ha organizzato questo importante evento. Riuscire a condividere una visione strategica con altri comuni, in questo caso anche con altre regioni, è una scommessa da vincere. La seconda edizione dell’evento sarà sicuramente realizzata nel centro storico, per unire, come da programma, l’esperienza del wine e food con la rigenerazione del nostro borgo antico». «La tipicità nel nostro Paese gioca un ruolo determinante, ma per valorizzarla al meglio bisogna puntare su identità, cultura e consapevolezza, ed è questo il presupposto dell’evento- aggiungono Pietro Placentino e Giuseppe Sollazzo, dell’associazione “Amici di Bacco”. 

È necessaria un’alleanza agricoltura e turismo per promuovere le produzioni tipiche non solo del Gargano,  favorire l’incoming di visitatori  che sono alla ricerca non soltanto del mare, ma anche dei piccoli borghi  e di uno stile di vita di qualità e dall’alto valore sociale. L’idea è quella di lanciare una “strada interregionale del vino rosato”, che insieme ad altri prodotti e peculiarità rendono unite e uniche le regioni del sud». Le aziende presenti all’evento saranno Alberto Longo di Lucera (Fg), Ciatò di Castelluccio dei Sauri (Fg),D’ Alfonso Del Sordo di San Severo (Fg), Michele Biancardi di Cerignola, Giancarlo Ceci di Andria, Kandea di Candela (Fg), Agricole Vallone di Lecce, A Mano di Noci (Ba), Barsento di Noci (Ba), Giuseppe Attanasio di Manduria (Ta), Luca Attanasio di Sava (Ta), Terra dei Re di Rionero in Vulture (Pz), Cantine Spinelli di Attesa (Ch) e Tenimenti Grieco di Portocannone (Cb).  Per la degustazione e il percorso food è necessario acquistare un ticket in prevendita, chiamando uno dei seguenti numeri: 3397832060 (Pietro)- 3358759331 (Giuseppe)- 3404884984 (Salvatore).

 L’evento,”Strade di-Vino…Rosato”, è organizzato dall’associazione Amici di Bacco di San Giovanni Rotondo, partner Opuswine e Chalet dei Gourmetmain sponsorPartesa e con il patrocinio del Comune di San Giovanni Rotondo.

Da altre categorie