00:00:00
23 Apr

Lesina, “Green Waters Adventure” per promuovere il turismo acquatico e di avventura

Il 10 luglio l’incontro con gli operatori nell’ambito del progetto transfrontaliero con tutti i partner

Promuovere lo sport acquatico ed il turismo di avventura con l’obiettivo di sostenere la crescita economica e favorire la destagionalizzazione dei flussi turistici del Lago di Lesina e delle sue aree limitrofe. Dopo l’incontro svoltosi lo scorso mese di maggio a Cagnano Varano, prosegue il cammino del progetto transfrontaliero “Green Waters Adventure”, finanziato dal Programma Interreg IPA CBC Italia-Albania-Montenegro 2014-2020, cofinanziato dall’Unione Europea, e gestito dalla Regione Puglia, che partecipa insieme al Molise. Lunedì 10 luglio 2023, a Lesina, presso il Centro Polifunzionale via Massimiliano Biscotti (angolo via Vanchina Vollaro), a partire dalle ore 16.00 si svolgerà il seminario aperto a stakeholder operatori del turismo di avventura, associazioni sportive, culturali e ricreative, operatori della nautica e dei servizi di trasporto, cittadini e a tutti coloro che intendono contribuire allo sviluppo del turismo sportivo acquatico e d’avventura.

All’incontro, promosso in collaborazione con il Comune di Lesina, parteciperanno: Primiano Leonardo Di Mauro, sindaco di Lesina, Pasquale Pazienza, presidente dell’Ente Parco Nazionale del Gargano; Antonio Cocco, Euromediterranea. «Discuteremo di come creare un modello condiviso di gestione del turismo degli sport acquatici e d’avventura attraverso il fare rete, evidenziando i beni ambientali e culturali e il loro potenziale per favorire lo sviluppo di settori economici strategici come il turismo – spiega Pazienza – . La finalità è quella di presentare un piano di sviluppo alla Regione Puglia anche in ottica di cooperazione transnazionale, rafforzando la cooperazione e il networking tra Italia, Albania e Montenegro». «Il progetto vuole valorizzare gli asset turistici offerti dal Lago di Lesina collegandoli con altri asset del turismo di avventura, ovvero i cammini, le bike, la speleologia, l’ippoturismo, l’enogastronomia, la cultura – aggiunge il sindaco Di Mauro – . In particolare, la laguna di Lesina si presta come luogo ideale per la promozione della disciplina sportiva del kitesurf, per la quale immaginiamo l’avvio di una scuola di formazione per avvicinare le persone a questo tipo di sport che si pratica sull’acqua».

“Green Waters Adventure” è promosso, infatti, da un nutrito partenariato pubblico e privato: Ente Parco Nazionale del Gargano (ente capofila), Politecnico di Bari, Ministero della Cultura della Repubblica di Albania, Organizzazione turistica di Ulcinj – Montenegro, Comune Castel San VincenzoComune di Cagnano Varano e Regione Puglia – Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e valorizzazione territoriale, in collaborazione con Euromediterranea, affidataria dell’organizzazione dei seminari. 

Da altre categorie