00:00:00
26 Feb

Domenica l’evento esclusivo ‘Chalet Royal’ con ospiti d’eccezione a Lo Chalet dei Gourmet

Quando si pensa allo champagne, la mente vola inevitabilmente oltralpe. Forse non tutti sanno che c’è una raffinata “enclave di Francia” proprio a San Giovanni Rotondo. Una vetrina di numerose etichette di maison di questo vino pregiato utilizzato per brindisi importanti e per celebrare vittorie, che rende Lo Chalet dei Gourmet della famiglia Sollazzo la cantina più prestigiosa del Gargano. E a giudicare dai dati recentemente diffusi dall’AGI, i numeri danno ragione alla loro intuizione. Secondo l’agenzia giornalistica, infatti, in Italia è record di champagne, il cui giro d’affari ammonta a 247,9 milioni di euro. Il nostro Paese rappresenta il quarto mercato nella classifica mondiale a valore, con una crescita del 19% rispetto al 2021. I gusti degli italiani si distinguono da sempre nel panorama mondiale del consumo di champagne per la particolare domanda di bottiglie di pregio. 

Dopo la crisi sanitaria, nel 2022, i consumi in bar, hotel e ristoranti sono in netta ripresa, confermando che “il fuori casa” rappresenta ormai un’abitudine consolidata per i consumatori italiani di champagne

«C’è una gran voglia di vivere dopo il Covid, questo spiega anche il maggior consumo di bollicine – sottolinea Giuseppe Sollazzo de Lo Chalet dei Gourmet –. È per questo che dopo due anni di stop, abbiamo deciso di riprendere il nostro appuntamento esclusivo “Chalet Royal”, grazie al quale negli anni, nella nostra città, spesso ricordata solo per la presenza del Santuario e della importante struttura sanitaria, si sonoavvicendati numerosi esponenti di pregio della ristorazione nazionale, grandi sommelier, ambasciatori delle principali case di champagne, oltre che artisti di livello nazionale e internazionale. Cerchiamo con il nostro lavoro giornaliero di far diventare questa cittadina territorio attrattivo e punto di riferimento per un turismo anche enogastronomico, non solo religioso». 

La famiglia Sollazzo, da più di 25 anni nel mondo della ristorazione, già molti anni fa ha scommesso su una formula innovativa e professionale: offrire una cucina qualitativamente d’avanguardia e allo stesso tempo conservare e preservare le proprie radici garganiche.

Per domenica prossima 16 aprile vi è forte fermento a San Giovanni Rotondo per l’appuntamento all’insegna dell’eleganza, del bien vivre e, ovviamente, dello champagne. Una luxury experience, questa volta a pranzo, già sold out, in cui agli ospiti sarà garantito il massimo della qualità, valorizzata dall’impeccabilità del servizio. Per l’occasione la faranno da padrona portate d’alta cucina con raffinati percorsi culinari e abbinamenti, anche di gusto contemporaneo, con lo champagne della Palmer & Co, maison famosa in tutto il mondo per la produzione di champagne fini, eleganti e complessi. Per questo appuntamento con l’eccellenza sarà la brand ambassador Séléna Cortot, direttamente dalla Francia, ad introdurre la prestigiosa maison che elabora grandi champagne attraverso l’assemblaggio dei terroirs gessosi più belli della Montagna di Reims. La Cortot, definita la wonder woman delle bollicine, contribuisce attivamente allo sviluppo dell’immagine d’eccellenza di Palmer & Co, creando vere e proprie esperienze in cui il pubblico può scoprire le cuvées, equilibrio squisito tra tecnica produttiva e arte dell’assemblage.

Domenica prossima in occasione dell’appuntamento Chalet Royal si degusteranno Brut Reserve in abbinamento ad entrèe e antipasti, Blanc De Blancs con il primo, il Grands Terroirs 2015 con il secondo, mentre il Nectar Rèserve accompagnerà il dolce. 

Ad impreziosire l’appuntamento esclusivo saranno ospiti speciali alcuni artisti virtuosi come l’eclettica Emanuelle Farina, voce romana che passa con funambolica destrezza dai registri pop a quelli jazz, passando per lo Swing e l’R & B.  I suoi esordi le spianano il percorso: già dai 17 anni si esibisce in alcuni locali di cabaret della capitale, tra cui il Salone Margherita, con live di musica jazz dei migliori musical di Broadway. Domenica 16 aprile a generare emozioni anche le sonorità seducenti del sax di Bianca Lopez. Reduce dal successo del suo ultimo album del 2022 “Saxmovie Bianca Lopez” con cover di musiche tratte dai più celebri film degli anni Sessanta, Bianca, una delle poche sassofoniste donne in Italia, sicuramente la più seguita a Sud, considera il sax come lo strumento che, insieme al suo canto, meglio esprime la voce della sua anima. Ed è un’anima dal gusto raffinato quello della jazy ragazza bionda che, grazie alla sua grande sensibilità e versatilità musicale vanta numerose collaborazioni con grandi nomi della musica, come il sassofonista di fama internazionale Michele Carrabba.  

Conclude la carrellata di ospiti musicali il dj Raffavoca, pronto a trasportare il pubblico in un viaggio immersivo nei generi soul, funk, classic disco, fusion attraverso i suoi preziosi vinili, in un mix trascinante tra original version e re-edit.Lo Chalet dei Gourmet SP 44bis, 71031- San Giovanni Rotondo (FG)

Da altre categorie