00:00:00
05 Feb

“Le parole al futuro. Declinazioni al femminile”. Pubblicato il secondo libro della community DEA

Dalla community DEA #donnecheammiro è nato il secondo libro autoprodotto e disponibile su Amazon “Le Parole al futuro. Declinazioni al Femminile” dell’autrice Giuseppina Salinardi.

Anche questo secondo progetto editoriale corale della community #donnecheammiro ha visto il coinvolgimento di persone straordinarie che credono nel lavoro di squadra e che hanno accolto con entusiasmo l’opportunità di collaborare, tant’è che hanno partecipato più di 40 membri.

L’idea è nata dalla rubrica #laretedelleparoledidea a cura di Giuseppina Salinardi, a seguito di un sondaggio fatto nella community in cui sono state scelte le parole presentate. La rete delle parole, rete intesa come punti che si uniscono e rete come mezzo che imbriglia, dove le parole sono i fili.

“Le parole al futuro. Declinazioni al futuro”, curato da Mariangela Cassano e Giusi Miccoli – fondatrici della community DEA #donnecheammiro – presenta le prefazioni di Monica Peruzzi e Simonetta Pattuglia, e le postfazioni di Azzurra Rinaldi e Isabella Ceccarini.

Il testo prende in esame 32 parole, ogni parola viene descritta e raccontata con un breve contributo editoriale, commentato da 32 Ambassador uomini e donne della community.

32 Ambassador per 32 parole:  Annachiara Zardini (AMICIZIA), Mariantonietta Chiara Sciannamè (AUTENTICITA’), Francesca Erbi (BENESSERE), Ester Chica (CAMBIAMENTO), Flavia Marzano (COMPETENZE), Stefania Mancini (CONDIVISIONE), Josephine Condemi (CONDEMI), Claudia Massa (CREATIVITA’), Onelia Onorati (CURIOSITA’), Michela Fazzito (EMPATIA), Carola Salvato (EMPOWERMENT), Lucia Claudia Balta (FANTASIA), Alessandra Ciabuschi (FIDUCIA), Cristiana Mazzoni (FORZA), Claudia Segre (GENDERGAP), Patrizia Lusi (GENTILEZZA), Roberto Vardisio (GIOCO), Alessandra Bonfanti (GRATITUDINE), Lucia Melchiorre (INCLUSIONE), Maurizio Carmignani (INNOVAZIONE), Ilaria Canali (MERAVIGLIA), Letizia Pini (NETWORK), Paolo Cerino (PREGIUDIZIO), Barbara Antonelli (RESILIENZA), Annabella d’Elia (RESPONSABILITA’), Iwona Popczak 8RINASCITA), Michela Marchi (RISCHIO), Michele Sabatini (RISPETTO), Maddalena Vianello (SORELLANZA), Rossella Martino (SOSTENIBILITA’), Stefano Magno (SPERANZA), Elena Cotugno (TALENTO).

I proventi del libro saranno devoluti al “Centro Komen Italia per i Trattamenti Integrati in Oncologia” presso la Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS. Un luogo di cura, attenzione e speranza che nasce con l’ambizioso obiettivo di creare un polo educativo e un laboratorio di ricerca clinica nel campo delle discipline complementari, degli stili di vita e del microbiota in oncologia per integrare in modo sempre più efficace i migliori trattamenti oncologici con un attento supporto alla persona malata.

“Questo libro è una sorta di vocabolario delle parole chiave dell’empowerment femminile, del nostro essere donne del tempo moderno, dell’essere cittadini e cittadine di oggi. Parole che vengono illustrate nei diversi significati, e che non devono rimanere imbrigliate nella rete degli stereotipi ma piuttosto unirsi con più significati, a partire dalle storie e dai racconti degli Ambassador scelti per ciascuna” dichiara la founder Mariangela Cassano.

“Le parole ed i loro significati raccontano i valori individuali ed i valori del tempo in cui si vive. Dalla community #donnecheammiro sono state selezionate le parole chiave che possono descrivere il mondo dal punto di vista di genere. Su queste parole mi sono dedicata a fare una ricerca di significati partendo dall’etimologia della parola, percorrendo i tempi fino ad oggi e dando uno sguardo al futuro ed all’evoluzione necessaria o desiderata. Vuole essere un lavoro aperto che crei dibattito e confronto ma soprattutto progresso sull’empowerment femminile” dichiara l’autrice Giusi Salinardi.

“La community #donnecheammiro con il suo secondo libro vuole offrire una prospettiva di futuro a donne e uomini, esaltando la funzione dell’empowerment nella crescita delle persone e della nostra società. E le 32 parole sono appunto uno strumento di empowerment, perché valorizzano le differenze e rappresentano – nel loro insieme – una rete di valori, competenze e comportamenti per la diversity e l’inclusion” dichiara Giusi Miccoli, co founder #donnecheammiro.

“Le parole chiave raccontate nel volume “Le parole al futuro” declinano al femminile possibili modi e percorsi per leggere il presente e costruire l’avvenire. La generosa disponibilità della community “Donne che ammiro” di devolvere il ricavato del libro alla Komen Italia, organizzazione no profit impegnata nella promozione della salute del seno, contribuirà a favorire una cura più attenta alla persona affetta da tumore. È l’impegno che portiamo avanti dal 2014 all’interno del Centro Komen Italia della Fondazione Policlinico Gemelli di Roma, ove attraverso gli stili di vita e terapie complementari scientificamente validate le pazienti hanno un ruolo sempre più attivo nei loro percorsi di cura” dichiara Stefano Magno Direttore Centro Komen Italia per i trattamenti integrati in oncologia.

SCHEDA DEL LIBRO

Titolo: Le parole al futuro. Declinazioni al femminile

Autore: Giuseppina Salinardi

Curatrici: Mariangela Cassano e Giusi Miccoli

Editore: ‎ libro autoprodotto disponibile su Amazon

Anno edizione: 2022

Pagine: ‎ 200 p,

ISBN: ‎ 979-8365130715

Prezzo € 17,99 copertina flessibile (€ 10,00 formato Kindle)

BUY IT https://bit.ly/parolealfuturoDEA

La community DEA #donnecheammiro è nata nel maggio del 2020 per valorizzare le storie di donne che ogni giorno vivono e lavorano con coraggio, vitalità, determinazione e passione. Donne che rappresentano l’universo femminile e una idea di futuro visionario. L’idea alla base della community è quella di creare una rete di donne per condividere e interconnettere le tante donne straordinarie che ci sono in Italia e all’estero, presentando e portando alla luce modelli a cui ispirarsi. La community è aperta e inclusiva, composta da donne e uomini perché crediamo nella possibilità di collaborare e agire insieme per un futuro più giusto. È uno spazio virtuale e fisico di confronto e ascolto e condivisione, che ha generato tante occasioni di collaborazione professionale.

I NUMERI DELLA COMMUNITY

+2 anni di vita

+ 5000 membri

età dei membri dai 13 agli over 80

80% donne 20% uomini

2 progetti editoriali realizzati.

Da altre categorie