00:00:00
01 Dec

“Ci hanno dato la città”

Ci hanno dato la città”, un incontro teatrale d’eccezione che invita a una riflessione sulla città a partire dai suoi ragazzi, sarà l’anteprima della stagione di prosa 2022-2023 ideata e fortemente voluta dall’Amministrazione Comunale, dalla Compagnia Bottega degli Apocrifi e dal Consorzio Teatro Pubblico Pugliese, con il sostegno di Regione Puglia e Ministero della Cultura.

Sabato 19 novembre alle ore 21.00 saranno in scena al Teatro Comunale “Lucio Dalla” gli artisti della compagnia IAC Centro Arti Integrate, un gruppo di adolescenti di Manfredonia e alcuni ragazzi di Matera che hanno lavorato insieme all’interno di un laboratorio svoltosi nell’auditorium dell’Istituto “Ungaretti” di Manfredonia.

Un gruppo di ragazze e ragazzi riceve uno strano messaggio. Sono stati convocati in un certo posto ad una certa ora per una grande impresa: cercare la propria città, a misura di ragazzo, secondo i propri desideri. Ma per trovare la nuova città, il gruppo ne dovrà attraversare molte altre, tutte compromesse per motivi diversi.

Sullo sfondo la figura degli adulti che apparentemente li sostengono nella ricerca, ma in realtà sembra che abbiano un doppio fine e che vogliano distrarli e prendere tempo.

«“Ci hanno dato la città” parte, prima di ogni cosa, da una domanda: cosa vuol dire essere adolescenti oggi?

E la risposta, va detto subito, non è nello spettacolo, ma nella vita che ragazze e ragazzi affrontano ogni giorno nelle città dove vivono», spiega Andrea Santantonio che insieme a Nadia Casamassima ha curato la regia dello spettacolo.

«Partiamo da questa domanda per cercare di capire insieme a ragazze e ragazzi che seguono il laboratorio quando e dove è successo che il mondo si sia fatto ostile, per quale motivo le società non tengono in giusto conto proprio quella fascia generazionale che ha tante necessità e molte domande», affermano i registi, che aggiungono: «Allora succede che ragazze e ragazzi si mettono in viaggio per cercare una città adeguata a loro. Ne incontreranno molte, tutte compromesse per diversi motivi riconducibili ad una condotta del mondo degli adulti. Le questioni che vengono portate alla luce raccontano di un mondo alterato in cui è facile definire la malattia, ma è difficile individuare i colpevoli, grazie ad un intricato sistema di deresponsabilizzazione».

Ci hanno dato la città” è un progetto di IAC Centro Arti Integrate, con la partecipazione dei ragazzi di Manfredonia e di Matera. Luci Joseph Geoffriau, assistente di palco Ottavio Alato.

Biglietto unico per l’incontro spettacolo è di 5 euro.

È partita la campagna abbonamenti per la stagione di prosa 2022/23.

Abbonamento a 10 spettacoli: Platea I settore Intero € 110 – Ridotto € 100; Platea II settore Intero € 90 – Ridotto € 80; Galleria Intero € 65.

Speciale under 19 – Abbonamento a 6 spettacoli: Platea II settore + Galleria € 36.

Più siamo meglio stiamo – Abbonamento per gruppi da 8 persone: Platea I settore € 100; Platea II settore € 80.

Il botteghino è aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 10.30 alle 13.00 e dalle 17.30 alle 20.00.

Per info: Bottega degli Apocrifi/Teatro Comunale “Lucio Dalla”, via della Croce – Manfredonia, 0884.532829 – 335.244843, botteghino@bottegadegliapocrifi.it

ACCREDITI STAMPA

i giornalisti possono inviare la richiesta di accredito all’indirizzo e-mail d.paradiso@popcornpress.it indicando il titolo dello spettacolo, la data, l’orario, la testata di riferimento e un contatto telefonico.

SCARICA IL PROGRAMMA DELLA STAGIONE DI PROSA 2022/2023

Allegati:

Categoria:Teatro

Condividi
Potrebbero interessarti

“Sul cuor della terra” con Luigi Lo Cascio. La “PrimaVera al Garibaldi” continua con la poesia.Al via “Liberare le parole”, il laboratorio di dizione con Antonio Del Nobile. Il percorso rientra in “Teatro in pratica”: i laboratori formativi di avvicinamento alla pratica teatrale e musicale rivolti a bambini e ragazzi, ideati dalla Bottega degli Apocrifi. Da 28 novembre 2022 al Teatro Comunale “Lucio Dalla” di Manfredonia.Il calcio approda a teatro con Federico Buffa e le eroine dell’opera risuonano nel Castello col soprano Francesca Rinaldi.Musica in Abbazia col progetto di valorizzazione del patrimonio curato dagli Apocrifi. Il 18, 19 e 26 settembre 2021.Al via “Laboratorio Uccelli” e “GiocaTeatro” con il progetto “Crescincultura”. Dal 29 giugno 2022 al Teatro Comunale “L. Dalla” e alla Casa della Carità di Manfredonia.La svolta radicale nell’economia e nella visione del mondo parte da una rivoluzione culturale. Conclusa la prima tappa di FestambienteSud a Monte Sant’Angelo.

Da altre categorie