00:00:00
05 Feb

Grande successo per l’evento CULTURA E MODA INCLUSIVA

Grande successo per l’evento CULTURA E MODA INCLUSIVA organizzato dalla Stilista Rosanna Stega domenica 23 ottobre 2022 presso il Gran Paradiso Hotel Spa di San Giovanni Rotondo. Un evento ricco di tematiche, dove la conduttrice Valeria Di Maggio ha aperto la serata presentando i concorrenti di UN VOLTO PER LA MODA per il  concorso nazionale “Una Ragazza, un Ragazzo e un Bambino per lo Spettacolo” di Massimo Meschino.

Il pubblico emozionato dai concorrenti, tutti, tra cui un cane guida di nome Atena che ha varcato la passerella con il suo amato padrone non vedente Roberto Lachin,  per due volte vice campione italiano e atleta paralimpico della nazionale di Judo;  e ancora piccoli bambini un po’ intimoriti della prima esperienza ma sfacciatamente allegri davanti l’obiettivo; giovani ragazzi e ragazze indipendentemente dalla loro particolarità hanno dato dimostrazione, ognuno di voler intraprendere il mondo dello spettacolo. Ospiti e giurati : Stefano Bucci – Elena Travaini – Ciro Iannacone – Antonio Rossano.

Anna Barbaro triatleta paralimpica italiana non vedente, che purtroppo non presente perché diventata mamma da appena un mese ma ha voluto salutare e far sentire la sua presenza con un video in cui racconta la propria esperienza;  vincitrice di medaglia d’ argento alle olimpiadi di Tokyio nel 2021, ha ribadito che lo sport nella sua vita ha avuto un ruolo importante, non solo ha aiutato lei a prendere in mano la propria vita, ma anche  a renderla autonoma con il suo cane guida Nora nel suo percorso di vita. Tra il pubblico, presenti, la rappresentanza dei Lions Clubs  di Lucera, San Severo, San marco in Lamis e Foggia Federico II di Sveva, sempre attenti e partecipi per il sociale. Presente in sala anche il delegato del Governatore dell’associazione Rotari Antonio Tosco. 

 Durante la serata un impeccabile esibizione di ballo caraibico di Elena Travaini (nota ballerina di Ballando con le stelle di Rai 1) e Sergio Villani maestro di ballo della scuola MARACAIBO di San Giovanni Rotondo. Si sono conosciuti lo stesso giorno e nonostante il poco tempo per provare, hanno dimostrato che la danza ce l’hanno nel cuore, esibendosi e facendo emozionare il pubblico, dando dimostrazione della loro bravura e professionalità. A Elena Travaini è stato chiesto cosa volesse trasmettere al pubblico e quale percorso da intraprendere, in risposta: Voglio trasmettere al pubblico che in un mondo che ormai vive solo di immagini, a volte create con filtri è bello che una persona appassionata di moda come me, scelga di voler far parte di questo mondo e sentirsi a proprio agio, accettata e non giudicata all’interno di un concorso di moda e talento come lo è stato questo evento.

Senza pregiudizi per il mio aspetto ma una grandissima accoglienza e consiglio a chi vuole intraprendere questo tipo di percorso di appoggiarsi a organizzazioni che condividono gli stessi valori, in primis il rispetto per l’essere umano e la persona in quanto tale, indipendentemente dalla nostra particolarità. A proseguire lo spettacolo il nostro  pugliese Stefano Bucci che ha divertito la platea imitando i politici attuali e interagendo con il pubblico in scherzi improvvisati. Non poteva mancare in un Evento pluritematico, un cantautore tra i migliori  della capitanata, il musicista Ciro Iannacone con  “Frenetico cittadino” e “Il buio non è” per finire con  un  medley “Stand by me” di Ben E. King” e “Stay” di Jackson Browne. A fine serata l’organizzatrice dell’evento ha ringraziato il comune di San Giovanni Rotondo, per aver patrocinato l’evento, il presidente del Lions Club Gargano, Michele Di Maggio, per aver organizzato una cena solidale di raccolta fondi per progetto cani guida, gli sponsor, la splendida location Gran Paradiso Hotel Spa, sempre ospitali e cortesi, l’associazione Blindly Dancing per la stretta collaborazione e l’Accademia CESVIM per il make up artist e fashion stylist.

Alla domanda rivolta alla stilista Rosanna Stega, qual è lo scopo di questo evento ha risposto che, dopo aver proposto per il secondo anno questa splendida serata inclusiva, avrà modo e proporre di organizzarla anche il prossimo anno perché arrivi alla gente il messaggio che in questi momenti di aggregazione, di cultura e di condivisione, si possa stimolare gli altri a conoscere e prendere consapevolezza delle diversità circostanti.

Da altre categorie