00:00:00
14 Aug

La Puglia dei vini e del buon vivere, dal 12 al 14 giugno 2022, incanterà New York

La Puglia dei vini e del buon vivere, dal 12 al 14 giugno 2022, incanterà New York. E per la prima volta saranno tre associazioni regionali, Puglia in Rosè, Donne del Vino, Movimento Turismo del Vino Puglia, a far conoscere, con il supporto del Dipartimento Agricoltura della Regione Puglia, le eccellenze vitivinicole. L’obiettivo non è solo promuovere la vitivinicoltura ‘made in Puglia’ ma anche attuare una strategia di incoming turistico per raccontare, proprio attraverso il vino, una regione straordinaria da visitare in lungo e in largo.

Il Summer Fancy Food Show di New York è la più grande manifestazione americana dedicata all’agroalimentare e la Puglia quest’anno sarà presente, nel corso di una tre giorni di eventi dentro e fuori salone, organizzati in collaborazione con partners come ITalian Trade Agency ICE di New York, il Gruppo Urbani Truffle e il GI Gruppo Italiano di Gianfranco Sorrentino, punto di riferimento del mondo vinicolo italiano negli Stati Uniti.“E’ la prima volta che per questo importante evento newyorkese tre note associazioni del vino pugliesi, Puglia in Rosè, Donne del Vino, Movimento Turismo, rappresenteranno, con un progetto condiviso, la nostra Regione, provando a raccontare a buyers stranieri, stampa specializzata, appassionati del vino, food e wine blogger la nostra bellezza.

Accompagnate da 35 imprese vitivinicole e aziende olivicole, le tre organizzazioni promuoveranno il marchio Puglia, attraverso degustazione e incontri con operatori commerciali e giornalisti nel Padiglione dell’Italian Trade Agency ICE e in una serie di appuntamenti fuori salone in alcuni luoghi scelti della Grande Mela.Come Regione stiamo investendo nella promozione dell’agroalimentare – prosegue l’assessore – come leva strategica di sviluppo in grado di attrarre flussi turistici da ogni parte del mondo.

La Puglia è la regione del bere e del mangiar sano, garanzia di una lunga vita felice. E’ questo il nostro obiettivo ed è la direzione che abbiamo intrapreso, indirizzando i nostri investimenti e sostegni alle imprese e associazioni dell’agroalimentare per processi di internazionalizzazione in grado di stimolare una crescita del sistema Puglia. Vorrei ricordare che anche attraverso il nostro PSR abbiamo inserito, attraverso una modifica condivisa in sede di comitato di sorveglianza, per una specifica misura dedicata proprio al sostegno per attività di informazione e promozione, premialità per azioni di incoming svolte dai produttori. Il Fancy Food e gli eventi collaterali che si terranno a New York – conclude – saranno un’occasione importante per promuovere nel mercato americano le eccellenze enogastronomiche pugliesi e la nostra Regione, come destinazione del food and wine travel.

Stiamo facendo enormi passi in avanti, grazie anche alla lungimiranza dei nostri imprenditori, per supportare il settore vitivinicolo a farsi conoscere e apprezzare, attraverso il sostegno ad attività promozionali e strumenti che possano contribuire a facilitare l’incrocio tra domanda e offerta e il livello di conoscenza delle nostre proposte enogastronomiche a livello internazionale”.

Da altre categorie