00:00:00
19 May

Riparte la XVIII edizione della Rassegna Musicale InConcerto

Quindici appuntamenti tra conferme e nuove contaminazioni sonore per un ritorno alla bellezza della musica dal vivo

Il 27 maggio dopo due anni difficili e incerti riparte la Rassegna Musicale Internazionale InConcerto giunta alla sua diciottesima edizione.

A cura del Maestro Luciano Pompilio, questa nuova edizione si preannuncia ricca di novità e cambiamenti per un vero e proprio ritorno alla normalità e alla bellezza della musica dal vivo.

Sulla scia del successo degli anni passati la direzione artistica ha deciso quest’anno di ampliare il cartellone musicale aggiungendo 4 eventi dal vivo a quelli già in programmazione, offrendo così 15 appuntamenti da maggio a dicembre.

Tanti gli artisti internazionali che prenderanno parte alla manifestazione musicale e tutti con la stessa voglia di poter finalmente tornare ad esibirsi in presenza.

A dare il via alla Rassegna venerdi 27 maggio presso l’auditorium Maria Pyle della Chiesa San Pio a San Giovanni Rotondo sarà il suono del bandoneon del duo Schirru -Furia, con un programma interamente dedicato al genio argentino di Astor Piazzolla.

Seguiranno negli appuntamenti successivi musicisti di fama mondiale, come la violinista Aiman Mussakhajayeva, tra le pochissime al mondo ad avere il privilegio di suonare un autentico Stradivari. La Mussakhajayeva si esibirà nel secondo concerto in programma accompagnata al pianoforte da Sara Assabayeva.

Appuntamento atteso e immancabile sarà il tradizionale spettacolo di inizio estate nella suggestiva cornice della  Masseria Calderoso che il 1 luglio ci farà vivere un viaggio nelle milonghe argentine con i campioni europei di tango accompagnati dall’Art Tango Ensamble, trio composto dai violinisti Joaquin e Joaquin Pall Palomares sulle cui note danzerà la coppia di ballerini tangueros David Reus e Victoria Huang.

Una Rassegna che quest’anno si presenta ricca non solo nel numero di concerti e di artisti presenti ma anche nell’aprirsi a generi musicali che spazieranno da quello classico e da camera come la chitarra e il violino del duo Maddonni , passando a sonorità più moderne e atmosfere sudamericane e spagnole del duo Pace – Poli Cappelli, fino alle contaminazioni jazzistiche dei Gradus Jazz.

Itineranti anche le location che ospiteranno i concerti, iniziativa che, come dichiarato dal direttore artistico, “vuol portare la musica dal vivo in ogni ambito del nostro territorio per promuovere non solo la cultura musicale ma il territorio stesso”. In tale prospettiva 4 dei 15 appuntamenti si svolgeranno nella sala Convegni di Casa Sollievo della Sofferenza e nella Sala del Centro Accoglienza Santa Maria delle Grazie. “L’aver portato musica nei luoghi dove degenti e i loro familiari abitualmente trascorrono ore poco felici, e poter dare loro anche solo un’ora di sollievo” prosegue il M. Pompilio “ci riempio di orgoglio e gioia”.

Anche qui gli artisti che si alterneranno sono di assoluto rilievo internazionale tra cui il famosissimo pianista francesce Hugues Leclère che proporrà un programma dedicato a Chopin, mentre il duo polacco Kaban & Blazej si cimenterà nelle musiche romantiche di Chopin e friends, un tocco più energico verrà proposto poi dalle danze flamenche della spagnola Almudena Roca accompagnata dal pianista Manuel Cuenca e dalla ballerina Immaculada Murciana.

Una stagione concertistica che ha tutta l’intenzione di ricollocare finalmente la musica dal vivo al suo posto originario ovvero la condivisione delle emozioni con il pubblico presente.

Musiche internazionali e artisti che con il loro talento ci accompagneranno in infiniti viaggi sonori facendoci dimenticare il silenzio assordante cui siamo stati forzati e permettendoci nuovamente di tornare a respirare la libertà dell’arte, della musica e della vita stessa.

Per informazioni

info@duocaputopompilio.com

www.duocaputopompilio.com/rassegna-in-concerto

Da altre categorie