00:00:00
06 Jul

๐™„๐™ก ๐™‹๐™–๐™ฉ๐™ง๐™ž๐™ข๐™ค๐™ฃ๐™ž๐™ค ๐™„๐™ข๐™ข๐™–๐™ฉ๐™š๐™ง๐™ž๐™–๐™ก๐™š ๐™™๐™š๐™ž ๐™๐™ž๐™ฉ๐™ž ๐™™๐™š๐™ก๐™ก๐™– ๐™Ž๐™š๐™ฉ๐™ฉ๐™ž๐™ข๐™–๐™ฃ๐™– ๐™Ž๐™–๐™ฃ๐™ฉ๐™– ๐™จ๐™ช๐™ก ๐™‚๐™–๐™ง๐™œ๐™–๐™ฃ๐™ค ๐™™๐™– ๐™ˆ๐™ค๐™ฃ๐™ฉ๐™š ๐™Ž๐™–๐™ฃ๐™ฉ’๐˜ผ๐™ฃ๐™œ๐™š๐™ก๐™ค ๐™– ๐™‘๐™ž๐™˜๐™ค ๐™™๐™š๐™ก ๐™‚๐™–๐™ง๐™œ๐™–๐™ฃ๐™ค.

Si terrร  a ๐— ๐—ผ๐—ป๐˜๐—ฒ ๐—ฆ๐—ฎ๐—ป๐˜’๐—”๐—ป๐—ด๐—ฒ๐—น๐—ผ martedรฌ 12 aprile 2022, h 18.30, presso la sala conferenze della biblioteca comunale “C. Angelillis”, il convegno ๐™„๐™ก ๐™‹๐™–๐™ฉ๐™ง๐™ž๐™ข๐™ค๐™ฃ๐™ž๐™ค ๐™„๐™ข๐™ข๐™–๐™ฉ๐™š๐™ง๐™ž๐™–๐™ก๐™š ๐™™๐™š๐™ž ๐™๐™ž๐™ฉ๐™ž ๐™™๐™š๐™ก๐™ก๐™– ๐™Ž๐™š๐™ฉ๐™ฉ๐™ž๐™ข๐™–๐™ฃ๐™– ๐™Ž๐™–๐™ฃ๐™ฉ๐™– ๐™จ๐™ช๐™ก ๐™‚๐™–๐™ง๐™œ๐™–๐™ฃ๐™ค ๐™™๐™– ๐™ˆ๐™ค๐™ฃ๐™ฉ๐™š ๐™Ž๐™–๐™ฃ๐™ฉ’๐˜ผ๐™ฃ๐™œ๐™š๐™ก๐™ค ๐™– ๐™‘๐™ž๐™˜๐™ค ๐™™๐™š๐™ก ๐™‚๐™–๐™ง๐™œ๐™–๐™ฃ๐™ค.

info: Comune di Monte Sant’Angelo

Lโ€™importante evento culturale sul tema dei riti della Settimana Santa sul Gargano si articolerร  fra interventi di relatori (studiosi ed esperti), fruizione di contributi multimediali e presentazione di tre opere letterarie sul tema, due delle quali in anteprima assoluta:- โ€œLa Settimana Santa di Vico del Garganoโ€™ (stampato nel 2022) a firma di Pasquale Dโ€™Apolito, Francesco Pupillo e Francesco A. P. Saggese di Vico del Gargano (Foggia): โ€œdurante la Settimana Santa di Vico del Gargano, tutto rallenta per far posto, attraverso la fede, alla tradizione. In questi giorni si percepisce qualcosa che non nasce dallโ€™occasionalitร  del momento solenne, ma che viene da lontano e che affonda le sue radici nel concetto dโ€™identitร .

La Settimana Santa di Vico racchiude in sรฉ un immenso patrimonio di conoscenze, a tratti unico nel suo genere, che merita di essere portato allโ€™attenzione di un pubblico sempre piรน ampio e di essere studiato per salvaguardarne la tradizione, che รจ inevitabilmente legata al suo popolo e alla sua storiaโ€.- โ€œFeria sesta in parascรจve. Dalla tradizione musicale di Monte Santโ€™Angeloโ€™ (stampato nel 2021) a firma del Maestro Lucio Carpani di Mirandola (Modena): โ€œla mattina del Venerdรฌ Santo, dunque, nella chiesa di San Benedetto di anno in anno le โ€œLamentazioni o Lezioniโ€ tornano a riecheggiare: si tratta di melodie venute da epoche lontane che nessuno ha mai trascritto e che, proprio per questo, hanno potuto scorrere duttilmente attraverso le mani e la voce di generazioni di organisti. La magia evocativa di quelle musiche sacre popolari ogni Venerdรฌ Santo si mescola con i vari registri sonori e genuini dellโ€™organo a canne seicentesco, fornendo agli antichi testi latini pre-conciliari un ricco e variegato tessuto lirico – drammatico sul quale prende corpo un poema musicale senza autore e senza tempo.- โ€œUfficio delle Tenebre.

Nei riti del Venerdรฌ Santo e della Settimana Santaโ€ (in ristampa) del compianto prof. Ernesto Scarabino, autore ed esperto di tradizioni, che illustra i riti della Settimana Santa in Monte Santโ€™Angelo con il ruolo delle Confraternite in quei giorni cruciali e, particolarmente, il canto del โ€˜Mattutino delle Tenebreโ€™ con il rito finale del โ€˜Miserรฉreโ€™ e del cosiddetto โ€˜terremotoโ€™. Il disco allegato al libro contiene le registrazioni del rito e dei canti particolarissimi dellโ€™antica โ€˜Funzioneโ€™: unโ€™autentica e pregevole singolaritร  del patrimonio musicale sacro e popolare del Gargano che ogni anno si ripropone nella mattinata del Venerdรฌ Santo presso la chiesa di S. Benedetto in Monte Santโ€™Angelo. La pubblicazione contiene anche capitoli precisi dedicati alla Cittร  di Monte Santโ€™Angelo (patrimonio Unesco dellโ€™umanitร ), al fenomeno tuttora assai vivo delle Confraternite, alla Settimana Santa coi i suoi particolari ed antichissimi riti, allโ€™ โ€˜Ufficio delle Tenebreโ€™ del Venerdรฌ Santo che culmina nel โ€˜Miserรจreโ€™ e โ€˜terremotoโ€™, per finire con unโ€™ampio archivio storico denso di testimonianze dirette, nomi, fonti e una preziosa galleria fotografica finale.Questo evento culturale, con il patrocinio ed il sostegno dellโ€™Assessorato alla cultura del Comune di Monte Santโ€™Angelo, รจ basato sullโ€™idea di fare un focus ed accendere ulteriormente le luci sulla centralitร  ed importanza fondamentale e strategica del patrimonio immateriale, nella Regione Puglia, del tema dei riti della Settimana Santa, rimarcando la centralitร  del Gargano e di Monte Santโ€™Angelo, capitale storica di rilevanza mondiale per la cultura e le tradizioni religiose.

Lโ€™evento ideato da Federico Scarabino ed organizzato dallโ€™Associazione Rhymers’ Club โ€“ Presidio del Libro di San Severo, ha il patrocinio di Pasqua in Puglia – La Settimana Santa๐Ÿ‘‰ Il programma | ore 18.30: saluti istituzionali | Rosa Palomba, Assessore alla cultura Cittร  di Monte Santโ€™Angelointerventi:Francesco Pupillo, autore ed ex priore confraternita SS. Sacramento di Vico del GarganoFrancesco A. P. Saggese, autore e scrittorePasquale D’apolito, autore e fotografoLucio Carpani, autore e direttore dโ€™orchestraFederico Scarabino, musicista e rappresentante confraternita S. Antonio Abate di Monte Santโ€™Angelomodera | Raffaele Niro, poetaComune di Monte Sant’Angelo | Rhymers’ Club | Pasqua in Puglia – La Settimana Santa | PiiiL Cultura Puglia | Ente Parco Nazionale del Gargano | Gaetano Armenio | Confraternita di San Pietro di Vico del Gargano

Da altre categorie