00:00:00
06 Jul

GARGANO GREEN COMMUNITY

Un’Associazione circolare per affrontare le sfide ambientali del futuro e promuovere la cultura della sostenibilità e dell’economia circolare

05 APRILE 2022 – Il Consorzio di Bonifica Montana del Gargano si distingue per il suo legame storico con i temi della sostenibilità e della sicurezza del territorio. Una parte importante dell’economia del territorio è infatti storicamente specializzata nell’Agricoltura/Zootecnia, nella Gestione forestale e nel turismo. Lo stesso contesto amministrativo locale è da anni impegnato nella promozione e nella sensibilizzazione riguardo questi temi.

Con il progetto “Gargano Green Community”, il Consorzio ha come obiettivo quello di guidare ulteriormente la transizione verso la sostenibilità dell’economia locale e di affidare la tradizione e la cultura della sostenibilità e dell’economia circolare alle nuove generazioni del territorio.

Gli ambiti interessati dal futuro piano di sviluppo sono: i prodotti tradizionali dell’agricoltura/zootecnica, la filiera del legno, le risorse idriche, l’energia da fonti rinnovabili, il turismo sostenibile, il patrimonio edilizio rurale, l’efficienza energetica e l’integrazione intelligente degli impianti e delle reti, i servizi di mobilità dolce e l’azienda agricola sostenibile.

Le amministrazioni e le aziende aderenti alla Green Community lavoreranno su progetti utili a rendere maggiormente fruibile, attrattivo e sostenibile il territorio; alla riconoscibilità delle eccellenze locali; a nuove forme di turismo, con la digitalizzazione, l’innovazione, la promozione del turismo naturalistico, enogastronomico e culturale; alla mobilità dolce ecocompatibile e a basso impatto ambientale; a sostenere e promuovere il benessere e la salute, sviluppando politiche tese al miglioramento della qualità dell’aria, delle acque e del cibo e alla migliore fruizione delle aree naturali.

Michele Palmieri – Presidente del Consorzio di Bonifica Montana del Gargano afferma: “Il progetto Gargano Green Community parte dalla volontà di sviluppare la forte vocazione del nostro territorio verso l’economia circolare e il rispetto dell’ambiente. Partendo dalla nostra storia e dalle nostre tradizioni contadine legate alla sostenibilità delle produzioni, a varietà locali e al riciclo e al riuso dei materiali, vogliamo proiettarci nel futuro e far crescere i nostri giovani con una sensibilità green e rispettosa dell’ambiente. Il progetto si colloca nell’ambito delle politiche ambientali del nostro Consorzio, che spazia dalla forestazione all’Ingegneria Naturalistica, dall’uso razionale delle risorse idriche locali all’assistenza tecnica in Agricoltura e allo sviluppo dell’Agriturismo, dei cammini e dell’escursionismo. La creazione di una comunità cittadini circolari è la nuova sfida che vogliamo aggiungere ai progetti ambientali, proponendo un percorso storico che parte dal singolo operatore (contadino/allevatore/artigiano/imprenditore turistico) e arriva alla formazione di un collettivo green sensibile alle tematiche ambientali e pronto ad affrontare i cambiamenti del futuro. Infatti, con questo progetto partecipativo intendiamo coinvolgere l’intera comunità garganica in nuovi modelli di consumo e sostenibilità ambientale in grado di sostenere le sfide ambientali del futuro. Protagonisti diretti sono infatti i cittadini, soprattutto i giovani, che costituiscono il futuro del territorio, che saranno coinvolti in iniziative di cittadinanza attiva con un’attenzione particolare per le aree interne. Partiamo con un progetto strategico da presentare alla Presidenza del Consiglio dei ministri-Dipartimento affari regionali e alla Regione, progetto che sia in grado poi di continuare questa esperienza nel territorio anche nei prossimi anni“.

Da altre categorie