00:00:00
21 Jun

Continua la rassegna Musicale Internazionale In Concerto

Dopo l’emozionante esordio dell’Orchestra di Chitarre “de Falla” che la scorsa domenica ha aperto la  XVII edizione della Rassegna Musicale Internazionale In Concerto  continua la programmazione della manifestazione artistica diretta dal M. Luciano Pompilio.

Un evento quello di quest’anno che si inserisce all’interno di una serie di eventi culturali patrocinati dal comune di San Giovanni Rotondo attraverso la predisposizione si diverse commissioni culturali a seconda del settore interessato.

Una passione, quella dimostrata dagli organizzatori della Rassegna, così coinvolgente che ti fa sentire parte di questa brillante manifestazione musicale” dichiarano l’Assessore alla Cultura Antonio Cafaro e il Presidente della Commissione Consiliare Cultura e Spettacoli Gaetano Cusenza “La XVII edizione della Rassegna concertistica che l’amministrazione comunale ha voluto convintamente patrocinare è ancora una volta un appuntamento di grande valore culturale.

In questo periodo di grande difficoltà sanitaria, sociale ed economica un grazie sentito al Maestro Pompilio per aver organizzato, con non poche difficoltà, un evento musicale dal respiro internazionale

E pronti per il secondo appuntamento sono i chitarristi salentini Gabriella Lubello e Riccardo Calogiuri.

Il Duo RiGa, formatosi nel 2015 dopo lo scioglimento del quartetto Lupiae, è presto diventato un’eccellenza nel panorama chitarristico italiano e non solo, grazie anche al prezioso talento del chitarrista Riccardo Calogiuri, vincitore tra l’altro del premio “chitarra d’oro” nell’ambito del XV Convegno Internazionale di Chitarra di Alessandria.

Insieme alla maestria della Lubello, vincitrice altresì di numerosi premi e concorsi nazionali e internazionali, il duo RiGa ha in breve tempo riscosso un notevole successo e consenso da parte di critica e pubblico.

Nella serata di domenica 20 giugno, nell’Auditorium Chiesa della Maddalena, proporranno di far conoscere al pubblico non solo il repertorio classico di J. Cardoso, E. Nazareth o S. Assad, ma anche le melodie contemporanee di vari autori e di diverse epoche, non mancheranno le note del genio argentino di Astor Piazzolla in un viaggio musicale che si annuncia essere ricco di molteplici sfumature sonore.

Da altre categorie