00:00:00
23 Jun

NAPOLI E MILAN SBANCANO… IMMOBILE DA RECORD

di Danny Latiano

Si è appena conclusa la trentaseiesima giornata di Serie A, vediamo nel dettaglio le singole partite:

NAPOLI – UDINESE = 5-1

La trentaseiesima giornata di Serie A si apre con il posticipo tra il Napoli e l’Udinese, vinta 5-1 dai padroni di casa . Nel primo tempo, Zielinski e Fabian Ruiz portano in vantaggio i partenopei, per poi allungare definitivamente il risultato con Lozano, Di Lorenzo e Insigne, mentre per i bianconeri non basta il gol di Okaka.I ragazzi di Gattuso si posizionano al quarto posto invece l’Udinese al dodicesimo posto.

CAGLIARI – FIORENTINA = 0-0

Finisce in parità tra Cagliari e Fiorentina. Match a reti bianche per entrambi le squadre che non riescono a impegnare più di tanto i portieri avversari. Vlahovic non riesce a lasciare il timbro sulla partita. I padroni di casa si classificano al quindicesimo posto mentre i ragazzi di Iachini si posizionano al tredicesimo posto.

ATALANTA – BENEVENTO = 2-0

Al Gewiss Stadium, l’Atalanta vince 2-0 contro il Benevento. La Dea passa in vantaggio con Luis Muriel nel primo tempo,per poi raddoppiare nel secondo con il gol di Pasalic. I bergamaschi ,superano gli uomini di Inzaghi continuando la corsa per un posto in Champions League, posizionandosi nuovamente al secondo posto a pari punti con il Milan mentre il Benevento rimane nelle zone calde della classifica a -4 dalla Spezia.

BOLOGNA – GENOA = 0-2

Il Genoa espugna il Dall’Ara 2-0 battendo il Bologna. Nel primo tempo, i liguri fanno un gol per tempo: nel primo Zappacosta e nel secondo Scamacca dagli undici metri. Gli uomini di Mihajlovic si posizionano all’undicesimo posto mentre i liguri si classificano al quattordicesimo posto.

SASSUOLO – JUVENTUS = 1-3

Tris della Juventus contro il Sassuolo. Dopo il rigore parato da Buffon, i bianconeri sbloccano il match con Rabiot e Ronaldo nel primo tempo. Nella ripresa, Raspadori tenta di accorciare le distanze ma Dybala mette il sigillo sulla partita. Dopo la sconfitta casalinga contro il Milan, i ragazzi di Pirlo lottano per un posto in Champions ma per ora rimangono al quinto posto mentre i neroverdi si classificano all’ottavo posto.

TORINO – MILAN = 0-7

Show del Milan che asfalta il Torino 7-0. Dopo un primo tempo concluso con due reti segnati da Theo Hernandez e Brahim Diaz, nella ripresa i ragazzi di Pioli infliggono cinque reti ai granata. Autore di Serata è Ante Rebic che sigla una tripletta. I diavoli restano al terzo posto mentre il Torino al sedicesimo posto.

LAZIO – PARMA = 1-0

Vittoria all’ultimo respiro da parte della Lazio che batte il Parma 1-0. Dopo un primo tempo chiuso a reti bianche, “Re” Ciro Immobile la decide allo scadere. Gli uomini di Inzaghi rimangono al sesto posto mentre il Parma è matematicamente in Serie B.

INTER – ROMA = 3-1

L’Inter vince anche contro la Roma grazie alle reti di Brozovic, Vecino e Lukaku. Per i giallorossi non basta il gol di Mkhitaryan. La squadra della capitale prova a riaprire la partita ma i legni negano la gioia a Dzeko. L’inter allunga la striscia di vittorie casalinghe consecutive in Serie A arrivando a quota 15.

SAMPDORIA – SPEZIA = 2-2

Finisce in parità al Ferraris tra Sampdoria e Spezia. I ragazzi di Italiano vanno in vantaggio due volte con Pobega ma i blu cerchiati non mollano e pareggiano con Verre e Keita Baldé. Lo Spezia rimanda la possibile festa salvezza per la permanezza in massima serie, mentre la squadra di Ranieri rimane al nono posto.

CROTONE – HELLAS VERONA = 2-1

Vittoria inaspettata per il Crotone che batte l’Hellas Verona 2-1. Nel primo tempo è Adam Ounas a sbloccare il match. Nella ripresa i calabresi allungano il vantaggio con Junior Messias. Non basta l’autogol di Molina per gli uomini di Juric. I ragazzi di Cosmi salgono al diciannovesimo posto invece i gialloblu scendono a metà classifica.

Da altre categorie