00:00:00
15 May

Scudetto più nerazzurro… lotta per un posto in Europa

Di Danny Latiano

Si è appena conclusa la 33esima giornata di Serie A,

vediamo nel dettaglio le singole partite:

GENOA – SPEZIA = 2-0

La trentatreesima giornata di Serie A si apre con il derby ligure che va ai padroni di casa che battono lo Spezia 2-0. Dopo un primo tempo a reti bianche, nella ripresa i rossoblu vanno in vantaggio con Scamacca e poi con Shomurodov. Gli uomini di Ballardini si posizionano al tredicesimo posto mentre i bianconeri si classificano al quindicesimo posto.

PARMA – CROTONE = 3-4

Match ricco di gol tra il Parma e il Crotone. Nel primo tempo la sblocca Magallan , pareggio immediato dei crociati con Hernani, Simy e Ounas riportano in vantaggio gli ospiti. Nella ripresa Gervinho e Mihaila accorciano ma Simy dal dischetto decide la partita.

SASSUOLO – SAMPDORIA = 1-0

Vittoria su misura del Sassuolo che batte la Sampdoria 1-0. Dopo un primo tempo equilibrato,nella ripresa i padroni di casa si portano in vantaggio grazie al gol di Berardi in rovesciata. Quarta vittoria consecutiva per il Sassuolo che blinda l’ottavo posto con 52 punti andando a + 10 proprio dai blucerchiati. Gli uomini di Ranieri cadono al Mapei Stadium dopo due vittorie di fila rimanendo al nono posto a -1 dall’Hellas Verona.

BENEVENTO – UDINESE = 2-4

L’Udinese batte il Benevento 2-4. Nel primo tempo i bianconeri si portano avanti con Molina e Arslan, risposta immediata del Benevento con Viola dal dischetto. Nella ripresa gli uomini di Gotti allungano con Larsen e Braaf. Non basta la rete di Lapadula. L’Udinese si posiziona al dodicesimo posto mentre i giallorossi al diciassettesimo.

FIORENTINA – JUVENTUS = 1-1

Finisce in parità tra la Fiorentina e la Juventus. I padroni di casa passano in vantaggio con il solito Vlahovic dal dischetto, beffando Szczesny con un pallonetto. Nella ripresa i bianconeri pareggiano i conti grazie a un bellissimo gol firmato Alvaro Morata. Nel corso del match ci sono state alcune occasioni per Cristiano Ronaldo ma non vengono sfruttate. Dopo la vittoria in trasferta contro l’Hellas Verona, gli uomini di Iachini acciuffano un punto fondamentale in ottica salvezza. La Juventus rimane al quarto posto a pari punti con il Milan.

INTER – HELLAS VERONA = 1-0

Vittoria importantissima dell’Inter che batte 1-0 l’Hellas Verona. 3 punti firmati da Matteo Darmian che avvicina i nerazzurri allo scudetto. Ottima punizione di Hakimi ma l’incrocio dei pali nega la gioia al marocchino. I ragazzi di Juric hanno dato una buona prestazione ma non sono riusciti a concretizzare sottoporta. Quarta sconfitta di fila per i gialloblu infatti scendono a metà classifica, mentre l’Inter rimane prima con 79 punti.

CAGLIARI – ROMA = 3-2

Vittoria importantissima per il Cagliari che batte la Roma 3-2. Nel primo tempo i padroni di casa passano in vantaggio con Lykogiannis, risposta immediata dei giallorossi con Carles Pèrez. Nella ripresa i sardi allungano con Marin e Joao Pedro, la Roma accorcia con Fazio ma non basta. 3 punti pesanti in ottica salvezza per i sardi che lasciano una speranza per rimanere in Serie A. Gli uomini di Semplici salgono al diciassettesimo posto a pari punti con il Benevento e il Torino.

ATALANTA – BOLOGNA = 5-0

Goleada al Gewiss Stadium di Bergamo. I ragazzi di Gasperini asfaltano 5-0 il Bologna e si portano momentaneamente al secondo posto. I rossoblu partono bene creando azioni pericolose con Skov Olsen, ma la dea non si spaventa. Ad aprire il match ci pensa Malinosvkyi e poi il raddoppio con Luis Muriel. Nella ripresa è l’Atalanta a comandare, allungando il vantaggio con Freuler , Zapata e Miranchuk. La dea travolgente che va a +2 su Milan e Juventus.

TORINO – NAPOLI = 0-2

Vittoria in trasferita per il Napoli che batte il Torino 0-2. I ragazzi di Gattuso ingranano sin da subito, andando in vantaggio con un gran gol di Bakayoko ,due minuti più tardi, Osimhen firmerà il raddoppio dei partenopei dopo un errore difensivo da parte della retroguardia granata. Nella ripresa i biancazzurri creano molte occasioni ma non le sfruttano. Il Napoli sale al terzo posto a pari punti con Juventus e Milan mentre gli uomini di Nicola si posizionano al sedicesimo posto con 31 punti insieme a Cagliari e Benevento.

LAZIO – MILAN = 3-0

La Lazio domina all’olimpico battendo 3-0 il Milan. Nei primi 45 minuti i biancocelesti passano in vantaggio con Joaquin Correa. Nella ripresa l’argentino raddoppia e nel finale Ciro Immobile chiude definitivamente il match. I ragazzi di Inzaghi rimangono al sesto posto con 61 punti mentre i rossoneri scendono al quinto posto.

Da altre categorie