00:00:00
17 Apr

Conte scappa e ringrazia Gattuso. Triplo CR7 sul Cagliari

di Danny Latiano

Si è appena conclusa la ventisettesima giornata del campionato di serie A. Vediamo nel dettaglio cosa è accaduto nei vari match.

LAZIO-CROTONE: 3-2

Pomeriggio scoppiettante allo Stadio Olimpico. La Lazio di Simone Inzaghi vince per 3-2 contro il Crotone del maestro Cosmi. I biancocelesti si portano avanti con Milinkovic-Savic. Immediato il pareggio dei calabresi con Simy. Poco più tardi, le aquile passano in vantaggio grazie alle rete di Luis Alberto. Nella ripresa, i rossoblù, pareggiano nuovamente il match con il secondo gol di Simy ma, all’ultimo respiro, è il solito Caicedo a trovare la via della vittoria finale. Lazio che si posiziona al settimo posto in classifica. Il Crotone, autore di un’ottima prestazione, resta ultimo in attesa del Parma.

ATALANTA-SPEZIA: 3-1

Serata di gol nel match del friday night. Al Gewiss stadium di Bergamo, l’Atalanta vince contro lo Spezia e scappa al quarto posto a pari punti con la Juventus. I gol arrivano nella ripresa. È Pasalic a sbloccare le marcature. Il secondo gol porta il nome di Muriel. La partita verrà chiusa sempre da Pasalic. Il centrocampista croato firma così la sua prima doppietta stagionale. Per lo Spezia sarà inutile la rete dell’ex Piccoli.

SASSUOLO-VERONA: 3-2

Spettacolo al mapei Stadium di Reggio Emilia, dove il Sassuolo ha battuto il Verona per 3-2. Il Match è stato aperto dopo poco minuti dal gol di Locatelli. Pareggio del Verona con Lazovic su assist di Faraoni. Nella ripresa, i neroverdi passano avanti con la rete di Djuricic. Gli scaligeri ritrovano il pareggio con Dimarco. Nel finale il gol definitivo verrà siglato da Traorè. I neroverdi si posizionano all’ottavo posto in classifica a +4 sugli avversari.

BENEVENTO-FIORENTINA: 1-4

Pioggia di gol al Vigorito tra Benevento e Fiorentina. L’uomo partita di questo match sarà Vlahovic, l’attaccante classe 2000, si porterà a casa il pallone dopo la splendida tripletta della giornata. Al tabellino, oltre a Vlahovic, si iscrive anche Eyserric. Alle streghe non basta la rete di Ionita. I viola raggiungono quota 29 punti in classifica. I campani restano a 26 punti.

GENOA-UDINESE: 1-1

Pareggio a Marassi tra Genoa e Udinese. Al vantaggio di Pandev, risponde il rigore di De Paul. I liguri tornano al quattordicesimo posto. I friulani salgono al decimo, a -5 punti dal Verona. BOLOGNA-SAMPDORIA: 3-1 Mihalovic vince contro la sua ex squadra. È Barrow ad aprire le danze. Per Ranieri, pareggia il solito Quagliarella. I rossoblù tornano avanti con la rete di Svanberg su intuizione sempre di Barrow. Nella ripresa Soriano chiude il match. Bologna a -1 dai blucerchiati.

PARMA-ROMA: 2-0

Sorpresa al Tardini nel match delle 15.00. Il Parma vince e trova la sua quarta vittoria stagionale. Nel primo tempo Mihahila porta avanti la squadra di D’Aversa. Nella ripresa, Hernani, su rigore, porterà a casa il risultato. La Roma resta al quinto posto e aspetta il Napoli. Il Parma sale a quota 19 e spera in una vittoria della Juve a Cagliari.

TORINO-INTER: 1-2

L’inter vince a Torino e scappa a +9 punti sul Milan. Nel secondo tempo la sblocca Lukaku su rigore. Immediato il pareggio granata con Sanabria. Il gol vittoria lo firma Lautaro su assist di Sanchez.

CAGLIARI-JUVENTUS: 1-3

Vittoria della Juventus a Cagliari. I bianconeri salgono al terzo posto grazie ad una tripletta, nel primo di tempo, di Cristiano Ronaldo. Per i sardi non basta il gol di Simeone. Il Cagliari resta a +1 sulla zona retrocessione.

MILAN-NAPOLI: 0-1

Il Napoli vince di misura a San Siro. Il gol arriva nel secondo tempo con Matteo Politano che, di destro, incrocia sul secondo palo nell’angolo basso. Il Milan resta secondo in classifica. Il Napoli raggiunge la Roma al quinto posto.

Seguici sui nostri social

Da altre categorie