00:00:00
16 Jan

In ricordo di Peppino Merla

Ciao Peppino, come da combattente mai domo hai voluto lasciare alle spalle il 2020 per andar via e hai lasciato in tutti noi e in chi ti ha conosciuto un vuoto incolmabile, che può essere solo in parte riempito dai tanti ricordi che affiorano nelle nostre menti.

Mi rivedo agli inizi della nostra giovinezza quando con la tua bellissima chioma riccioluta correvi a perdifiato in mezzo ai campetti di calcio o nella posizione mediana della squadra in cui giocavi nel campo “A. Massa”. La fatica era per te una compagna fedele e continuavi instancabile a correre su e giù per i sentieri brecciati delle periferie del paese.

Ci siamo rivisti dopo gli anni universitari e hai continuato con la stessa tenacia e con indomabile coraggio a lottare per gli ideali più nobili della società civile rivestendo i vari ruoli di responsabilità politica. Ma nel contempo non hai voluto tralasciare le tue primordiali passioni e così ci siamo ritrovati nell’Atletica Padre Pio.

Hai splendidamente rappresentato i colori della nostra Associazione prima sulle strade e con grandi prestazioni nelle Maratone a cui hai partecipato e in seguito come valente e fattivo dirigente.

Come dimenticare le numerose uscite podistiche in gruppo e le partecipazioni alle maratone internazionali di Parigi e di Barcellona. Come dimenticare le bellissime e divertenti serate a sollazzare intorno ad un tavolo con i tuoi amici runners, il tuo entusiasmo e la tua generosità che ti portava sempre ad alzarti per primo a preparare e servire tutti.

Il tuo coraggio e la tua capacità operativa non sono stati scalfiti nemmeno dai problemi fisici con cui hai lottato e che eri riuscito a sconfiggere dopo svariate visite, interventi e peripezie. Il tuo carattere forte, la tua voglia innata di combattente ti hanno portato, successivamente, a fondare e presiedere la Polisportiva Sangiovannese, senza far venir meno la tua collaborazione ogni qual volta che ti è stata richiesta.

Hai lottato come un leone indomito fino alla fine come hai sempre fatto e la nostra speranza di veder riuscire sconfitto questo maledetto nemico è stata vana e i nostri cuori infranti.

Il vuoto lasciato che hai lasciato nella nostra comunità è incolmabile. Per il tuo impegno, il tuo garbo e soprattutto il coraggio di portare avanti le tue idee senza mai scendere a compromessi.

Ciao amico mio e di tanti sangiovannesi che tu possa continuare a correre tra gli Angeli del Signore insieme agli amici Nicolas, Tonino e Nicola.

 

 

Pietro Urbano

Seguici sui nostri social

Da altre categorie