00:00:00
18 Jun

Il sangiovannese Lio Fiorentino, conquista il secondo posto al concorso internazionale di poesia “le fontane di Roma”

La poesia celebra la bellezza delle fontane capitoline, grazie al concorso internazionale “le fontane di Roma” organizzato dal centro studi storici città di Eboli, il Saggio.

La cerimonia di premiazione del prestigioso concorso ,che ha visto la partecipazione di oltre 257 autori, si è svolta “da remoto” sui canali di radio città 105, ieri, 5 dicembre, nel rispetto delle regole anticovid.

Ad onorare il podio, il poeta sangiovannese Lio Fiorentino, che conquista un significativo secondo posto nella sezione lingua, con la lirica “Fontane Amiche”.

L’ autorevole secondo posto che la giuria ha assegnato al poeta Fiorentino, nel concorso le Fontane di Roma, segue il premio di eccellenza poetica che il poeta ha conquistato solo qualche mese fa e col quale gli è stato riconosciuto valore e continuità poetica.

Anche questa volta, il poeta Lio Fiorentino, grazie al suo raffinato lirismo, non delude le aspettative di chi ama la poesia e riconosce il lui un vero maestro di intimismo poetico, apprezzato, ormai, sia nel panorama nazionale che internazionale.

Cercavo il tuo volto affastellato nei lubrichi scranni cittadini fra altri volti ad aspettare occhi di madri passi di fate. Non lo trovai ne’seppi altro Ma all’ improvviso il mare in cielo e il petto ferito mi offrivano visioni di fontane amiche che mi davano respiro di primavere e sogni dipinti di mare e di cielo amici. Scendeva lenta tra quello scorrer lieto e il mio sentire una pioggia di infanzia che purificava i sassi nei miei occhi stanchi E correvo , correvo cercando il bianco del tuo volto scomposto e immacolato sul greto di fontane d ‘ acqua zampillante E mentre la memoria voleva di verita’ingannarsi con la tua dolce effige scendeva da quell’ acqua limpida il tuo sorriso che garrulo si posava sulle zagare delle mie fontane amiche

Da altre categorie