00:00:00
25 Oct

IL SIGNIFICATO DEL TOCCARE NEL RILASSAMENTO ANALITICO

redazione
26 Settembre 2020
265 Views

Nella nostra cultura occidentale, Rinascimento compreso, conoscere vuol dire “spezzare la scorza per raggiungere il nucleo” (R. Di Donato), ma a ben guardare la neurofisiologia ci dice qualcosa di diverso.

La corteccia cerebrale che corrisponde alla scorza, si trova all’esterno e riveste la sostanza bianca. Quindi il centro si trova in periferia.
Lo stesso dicasi per la pelle che, per sua struttura e per le sue funzioni, si trova in periferia. Tuttavia, essa è il centro del nostro corpo rispetto alle ossa, ai muscoli, ai vasi sanguigni, che derivano dall’ectoderma. Del resto la parola “invaginazione” significa ripiegamento della pelle. La vagina altro non è che pelle ripiegata come lo sono le labbra, le palpebre, il naso, l’ano.
È fondamentale comprendere che la pelle è l’organo di senso per eccellenza.
Si può vivere non vedenti, sordi, senza gusto o senza olfatto, ma non si può vivere senza buona parte della pelle.
Nella pelle esistono tanti organi di senso (tatto, calore, freddo, dolore, pressione) e la pelle è in stretta connessione con gli organi di senso.
La pelle riveste anche una funzione protettiva, per esempio da eventi meccanici, da radiazioni e il fatto che sia in continuo legame con gli altri organi di senso (udito, tatto, vista, gusto, olfatto) le permette di regolare la temperatura e il metabolismo.
La pelle respira e perspira, secerne odori, sudore, sebo (attraverso ghiandole specifiche), ha un odore che identifica una persona, mantiene il tono, attraverso nervi sensori, nervi motori (mimica) e nervi vasomotori. La pelle è importante anche perché stimola la respirazione, la circolazione, la digestione, l’escrezione e la riproduzione.
Si dice, infatti, che l’amare è questione di pelle.
Se poi pensiamo a quanti sono i professionisti che si occupano della pelle (parrucchieri, fisioterapisti,dermatologi, allergologici, massaggiatori, profumieri, prostitute,asceti, eremiti, polizia giudiziaria, ecc), vediamo ancora una volta quanto essa sia importante nella nostra vita e come entri a farne parte integrante.

Dott. Basilio FIORENTINO
Psicologo Psicoterapeuta
Settembre  2020

Seguici sui nostri social

Da altre categorie