00:00:00
30 Sep

“Il Tempo della Miniera”. Mostra e evento per ricordare il sindacalista Nicola Malerba

Nicola Malerba è stato minatore, sindacalista della UIL e amministratore della città di San Giovanni Rotondo. Nel 1938 inizia la sua attività di minatore nella miniera di bauxite, la miniera della “Montecatini”, nel 1959 fonda la “Sezione Minatori e Cave” della UIL di San Giovanni Rotondo, la sua attività di sindacalista durerà per tutta la vita anche dopo la chiusura della miniera nel 1973. È stato consigliere comunale del Partito Socialdemocratico e amministratore. La UIL Foggia e l’amministrazione comunale di San Giovanni Rotondoricordano Malerba con una serata evento e una mostra di immagini e foto.

“Il Tempo della Miniera”, si terrà sabato 5 settembre, alle ore 18.30, nella suggestiva piazza De Mattias, nel borgo antico della città (in caso di maltempo è prevista una location al chiuso), con la partecipazione del sindacalista e politico Giorgio Benvenuto, già Segretario Generale della UIL, interverranno il sindaco di San Giovanni Rotondo, Michele Crisetti, il segretario generale della UIL di Foggia, Gianni Ricci, il politico e già sindaco della città di San Giovanni Rotondo, Matteo Cappucci e il professore Michele Notarangelo. 

La vita, la storia di Nicola Malerba, sarà raccontata dal giornalista Gennaro Tedesco nel reading musicale “Il sindacalista e la miniera”, con le musiche dal vivo di Giuseppe Cassano. Un suggestivo racconto, letto dal vivo dallo stesso autore, in cui si ripercorre la vita del sindacalista e la storia della miniera, dal 1937 al 1973, la storia di una delle più grandi miniere in Italia.

Nell’auditorium della chiesa di piazza De Mattias sarà allestita una mostra di immagini e documenti della miniera di bauxite di San Giovanni Rotondo, la mostra sarà visitabile dal 5 al 13 settembre con ingresso gratuito.

«La UIl di Foggia con grande piacere ricorda il sindacalista Nicola Malerba che nella città garganica è stato protagonista delle lotte sindacali e fondatore della UIL in miniera, per lui l’impegno sindacale era autentica missione sociale– dichiara il segretario generale della UIl di FoggiaGianni Ricci. Con questa iniziativa vogliamo anche ricordare la storia sindacale della miniera, l’impegno del sindacato. Malerba fa parte di quella generazione di uomini e donne che nelle situazioni di lotta hanno saputo essere determinanti e solidali. In questi tempi di epidemia ricordare significa soprattutto riprendere la strada della centralità delle persone».

«La miniera di bauxite ha rappresentato una pagina storica molto importante per San Giovanni Rotondo, sia per i risvolti economici e per il benessere che ha assicurato ad una popolazione che viveva di pastorizia nella povertà più assoluta, sia perchè per la prima volta i lavoratori si sono organizzati per la tutela dei loro diritti grazie ai sindacati, prendendo coscienza del valore del lavoro» ha dichiarato il sindaco di San Giovanni Rotondo, Michele Crisetti. 

Seguici sui nostri social

Da altre categorie