00:00:00
28 Sep

San Giovanni Rotondo:“Un mese di consulenza gratuita per le aziende turistiche del territorio”

“Un mese di consulenza gratuita per le aziende turistiche del territorio”

Dopo il Corona virus: “Un supporto concreto per ripartire uniti, per ripartire forti”

Gran parte dell’economia e della ricchezza della città di San Giovanni Rotondo si fonda sul turismo e le sue declinazioni. Settore, quest’ultimo, letteralmente paralizzato dal Covid 19. “E’, certamente, uno dei settori che sta pagando il prezzo più alto dell’emergenza sanitaria”, asserisce Michele Gemma presidente della sezione locale della Pro Loco.

“Tutti siamo in attesa che passi e allo stesso tempo stiamo, ognuno nelle sue competenze, cercando di capire come ripartire. Ripartenza che avverrà in un mondo probabilmente stravolto o che, quanto meno, ci ha cambiato. Dovremo adeguare l’offerta locale a nuovi visitatori, con nuove abitudini e nuove esperienze. Dovremo – continua il presidente – ripartire da noi stessi, con maggior forza, dimostrando di essere una comunità matura e unita nell’obiettivo della crescita. Per questi motivi abbiamo deciso, come Pro Loco, di offrire un supporto concreto alla città ed al suo sviluppo: un corso di formazione gratuita (5 appuntamenti) per tutti coloro che sono impegnati nel settore turistico”.

La formazione, specialmente in questo momento di rallentamento globale, riveste un fattore fondamentale: “Tutti saremo chiamati ad una nuova sfida – prosegue Gemma -. Confronto che sarà più facile da sostenere se ci arriviamo preparati. Siamo convintissimi che offrire gratuitamente un corso di formazione, tenuto da consulenti specializzati e certificati, sia l’unica strada per ripartire più forti”.

La proposta della Pro Loco inoltre consentirà di ottenere una consulenza gratuita, da parte di FormaMentis di Sara Manti – consulente -,  della durata di un mese a tutte le strutture ricettive, attività commerciali e filiera del turismo e per chiunque desideri guardare alla propria attività con nuovi occhi e rintracciare nuove opportunità”.

Seguici sui nostri social

Da altre categorie