00:00:00
14 Jul

Nella biblioteca del convento di San Matteo (San Marco in Lamis) sono attualmente catalogate ben 149 edizioni diverse de “La Divina Commedia”

Buon #Dantedì a tutti.
Nella biblioteca francescana provinciale “P. A. Fania” presso il convento di San Matteo (San Marco in Lamis) sono attualmente catalogate ben 149 edizioni diverse de “La Divina Commedia” di Dante Alighieri.

Quattordici di queste sono pubblicazioni antiche, a partire dal pregevole volume “Dante con l’espositione di Christoforo Landino, et di Alessandro Vellutello sopra la sua Comedia dell’Inferno, del Purgatorio, & del Paradiso”, edito a Venezia nel 1564, che contiene ricche illustrazioni per ogni canto dell’opera e un ritratto di Dante sul frontespizio.
Il pdf completo del volume può essere scaricato dalla sezione “Biblioteca digitale/Varia umanità” del nostro sito web (www.bibliotecasanmatteo.eu), oppure copiando e incollando sul proprio browser il seguente link: http://www.bibliotecasanmatteo.eu/media/files/catalogo_digitale/altre_opere/varia_umanita/Dante_con_le_esposizioni_di_Christoforo_Landino_et_D_Alessandro_Vellutello_1564.pdf

Una copia analoga, conservata presso la Biblioteca provinciale “La Magna Capitana” di Foggia, può essere sfogliata online sulla piattaforma Internet Culturale (http://www.internetculturale.it/jmms/iccuviewer/iccu.jsp?teca=MagTeca+-+ICCU&id=oai%3Awww.internetculturale.sbn.it%2FTeca%3A20%3ANT0000%3ATO0E005667) [oai:www.internetculturale.sbn.it/Teca:20:NT0000:TO0E005667].

Tra le edizioni di pregio si segnala “La Divina Commedia di Dante Alighieri illustrata da Gustavo Doré”, a cura di Eugenio Camerini (Milano 1880).
Riproduciamo alcune tavole del Doré (su incisioni di L. Dumont, A. Cusmand) che illustrano il canto V dell’Inferno.

Inclusi tra gli oltre 60 testi già pronti per la catalogazione (che quindi ammontano ad oltre 200 edizioni), ve ne sono di illustrati, come quello a cura di Giovanni Roatta e Silvano Gratilli (SAIE, Torino 1956) con le illustrazioni a colori di Emma Mazza; quello curato da M. Manfredini, con quadri illustrativi a colori del pittore Tancredi Scarpelli (Nerbini, Firenze 1940); e quello commentato da Giuseppe Villaroel e illustrato da G. Doré per le incisioni di Dumont e Cusmand (Curcio, Roma 1963).

Più recenti, ma non meno spettacolari, le edizioni a fascicoli pubblicate da Famiglia Cristiana (Milano 1990) e De Agostini (2006). La prima contiene le splendide tavole di Nino e Silvio Gregori. La seconda, di cui riproduciamo l’intero canto V dell’Inferno, è illustrata da Franz von Bayros (1866-1924).

Sono degne di nota, infine, l’Enciclopedia Dantesca (6 voll., ed. Treccani 1984) e l’edizione fac-simile in grande formato del “Dante Historiato da Federico Zuccaro”, dono alla biblioteca di Gigino e Rita Pignatelli, edita da Salerno (Roma 2005). Questa riproduce a dimensioni originali le tavole del pittore manierista Federico Zuccaro, chiamato anche Zuccari (c. 1540/41-1609, custodite a Firenze nel Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi.

Buona lettura!
#ioleggoDante #ioleggoDanteillustrato

 

Seguici sui nostri social

Da altre categorie