00:00:00
16 Apr

All’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza è stata eseguita per la prima volta in Italia una nuova tecnica di ricostruzione plastica dell’aorta

11 Dicembre 2019
23770 Views

Lunedì e martedì all’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza è stata eseguita per la prima volta in Italia una nuova tecnica di ricostruzione plastica dell’aorta, la cosiddetta tecnica CAVIAAR, ideata dal cardiochirurgo francese Emmanuel Lansac, dell’IMM-Hôpital Institut mutualiste Montsouris di Parigi.

Lansac – insieme ai cardiochirurghi di San Giovanni Rotondo, diretti dal primario Mauro Cassese – ha eseguito, su due pazienti di 25 e 48 anni affetti da insufficienza aortica, la tecnica che consente di preservare e riparare la valvola aortica e del root aortico.

Così facendo si evita di installare una protesi valvolare, biologica o meccanica, riducendo tutti i rischi correlati, tra cui trombosi, emorragie ed infezioni. Una tecnica che risulta essere anche meno costosa e con tempi di degenza più brevi.

I prossimi casi individuati saranno seguiti dal cardiochirurgo Michele Palladino che ha conosciuto ed appreso la tecnica CAVIAAR nei suoi 4 anni di sala operatoria all’IMM di Parigi, prima del suo trasferimento in Casa Sollievo della Sofferenza nel 2018.

Fonte Casa Sollievo della Sofferenza

Da altre categorie