00:00:00
16 Apr

Tempo più incerto ma piogge scarse

Ormai sono più di venti giorni che manca la pioggia come se fossimo in piena estate, e invece siamo a fine ottobre.
Il deficit pluviometrico degli ultimi 5 mesi, secondo i miei calcoli, si aggira attorno al 50% quindi è piovuto la metà del normale. Inoltre ottobre risulta il più caldo e tra i più secchi dal 2007 soprattutto a causa del numero bassissimo di giorni piovosi.

SPI3 – Standard Precipitation Index 3 Months aggiornato al 30 settembre 2019. Fonte CNR IBIMET.

E il trend non sembra cambiare. Stiamo uscendo dalla fase stabilizzante che ci ha interessato per settimane ma le perturbazioni giungeranno molto indebolite sul nostro settore quindi assisteremo a un temporaneo calo termico, perché da sabato i valori torneranno a salire, e probabilmente a pochissima pioggia. Segnalo da domenica una ventilazione più intensa dai quadranti meridionali.

La carta degli accumuli pluviometrici nelle prossime 72 ore mostra gran parte del Sud e parte dell’adriatico centro-meridionale praticamente fuori dal maltempo più consistente. Fonte Meteonetwork.it.

Si evidenzia una maggiore probabilità (non particolarmente elevata) di fenomeni, per lo più deboli e locali, tra oggi e domani e nella giornata di domenica, come visibile dal grafico multimodel qui sotto.

Sante Barbano

Da altre categorie