00:00:00
30 Sep

“Lu Re”: in scena la nuova commedia di Salvatore Sassano

Un “Re” buono, vulnerabile… o cosa?

Irriverente, esilarante,riflessivo, con lo sguardo rivolto al passato ma sempre più proteso al futuro, per tecnica e contenuti.
Ancora una volta, ritorna al cineteatro Palladino, Salvatore Sassano, con la sua compagnia amatoriale, che da quest’anno cambia volto ma non volti. Infatti, il laboratorio teatrale “NOI, ARTISTI DI PROVINCIA” proseguirà il proprio percorso con un nome che racchiude la maggior parte del pensiero tratto dai testi di Sassano: Laboratorio Teatrale “LIBERA…MENTI”.
L’autore ha tenuto gelosamente nascosto tutta la vicenda della sua ultima commedia, “Lu Re”, dicendoci :”se solo accennassi al primo atto svelerei parte, se non tutto, di questa commedia tutta da vivere”.

Per anni attore, e da qualche anno anche autore, Sassano sta tracciando una nuova strada per il teatro popolare e amatoriale sangiovannese, senza dimenticare la tradizione e l’importanza del vernacolo. Con l’apporto di professionisti del mondo del teatro, è riuscito ad inserire elementi del teatro moderno e contemporaneo, ma non solo: anche la scenotecnica, da qualche anno, ha assunto un volto nuovo; sempre più ricercata e specchio delle commedie stesse, funzionale agli attori e con un significato, per il pubblico, da ricercare.

Ancora una volta la regia è affidata a Matteo D’Apolito, musicista,cantante e professionista del mondo dello spettacolo, che segue il progetto del laboratorio teatrale dalla sua prima commedia. Un sodalizio, quello tra D’Apolito e Sassano che è nuovamente arricchito dal sempre più utile contributo di Christian Palladino, esperto di teatro contemporaneo, che ha curato i movimenti scenici, dalla mano sempre attenta dello scenografo Salvatore Marchesani, e dall’estro di Giuseppe D’Altilia, che per il terzo anno consecutivo firma il disegno luci. Altro nome legato alla compagnia è quello del maestro Luigi Pagliara, autore ed esecutore delle musiche.
Regia video e audio affidati a Gaetano Centra, motore silenzioso ma indispensabile del “dietro le quinte”.

La compagnia andrà in scena nel doppio appuntamento, come consuetudine, venerdì 2 e sabato 3 febbraio alle ore 21:00 (ingresso ore 20:30).

Info e prevendita, Quadrò, di Salvatore Marchesani, in c.so Roma.

Seguici sui nostri social

Da altre categorie